Apri il menu principale
L'iscrizione "ΒΑΣΙΛΕΩΣ ΒΑΣΙΛΕΩΝ ΑΡΣΑΚΟΥ ΕΥΕΡΓΕΤΟΥ ΔΙΚΑΙΟΥ ΕΠΙΦΑΝΟΥΣ ΦΙΛΕΛΛΗΝΟΣ" in un sistema di scrittura greco stilizzato[1]
Iscrizione del potere dell'Impero Partico sul rovescio di una moneta di Pacoro I
Iscrizione del potere dell'Impero Partico sul rovescio di una moneta di Pacoro I

L'iscrizione in greco ΒΑΣΙΛΕΩΣ ΒΑΣΙΛΕΩΝ ΑΡΣΑΚΟΥ ΕΥΕΡΓΕΤΟΥ ΔΙΚΑΙΟΥ ΕΠΙΦΑΝΟΥΣ ΦΙΛΕΛΛΗΝΟΣ significa "il re dei re Arsace, il benefattore, il giusto, l'illustre, l'amico dei Greci".

Si trova sulle monete dell'Impero partico, a partire dal regno di Artabano I.[2] Il nome di Arsace indica la dinastia degli Arsacidi e compare fino al periodo di Fraate IV[3]

Indice

TranslitterazioneModifica

BASILEOS BASILEON ARSAKOU EUERGETOU DIKAIOU EPIPHANOUS PHILELLENOS [4][5][6]

Traduzione letteraleModifica

ΒΑΣΙΛΕΩΣ ΒΑΣΙΛΕΩΝ = Re dei Re

ΑΡΣΑΚΟΥ = Arsace

ΕΥΕΡΓΕΤΟΥ = Benefattore

ΔΙΚΑΙΟΥ = Giusto, Retto

ΕΠΙΦΑΝΟΥΣ = Illustre

ΦΙΛΕΛΛΗΝΟΣ = Amico dei Greci

NoteModifica

  1. ^ "A catalogue of the Greek coins in the British Museum - Catalogue of coins of Parthia", by Warwick William Wroth, 1903, pag 201
  2. ^ "A catalogue of the Greek coins in the British Museum - Catalogue of coins of Parthia", by Warwick William Wroth, 1903.
  3. ^ Warwick William Wroth, 'Rearrangement of Parthian Coinage', N. C., 1900, 181-202
  4. ^ Drachm - Vologases III Sellwood Type 78 - Ecbatana
  5. ^ Drachm - Phraates IV Sellwood Type 54
  6. ^ Trustees of the British Museum

Voci correlateModifica