Apri il menu principale
István Kozma
Kozma István.jpg
Nazionalità Ungheria Ungheria
Altezza 185 cm
Peso 78 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Centrocampista
Ritirato 2001
Carriera
Squadre di club1
1983-1989 Újpest 156 (10)
1989 Bordeaux 0 (0)
1989-1992 Dunfermline 90 (8)
1992-1993 Liverpool 6 (0)
1993-1995 Újpest 58 (7)
1995-1997 APOEL 40 (5)
1997-1999 Újpest 33 (0)
1999 Videoton 14 (1)
2000 Tatabánya 11 (0)
2000-2001 Újpest 20 (0)
Nazionale
1986-1995 Ungheria Ungheria 40 (1)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

István Kozma (Pásztó, 3 dicembre 1964) è un ex calciatore ungherese, di ruolo centrocampista.

Indice

CarrieraModifica

ClubModifica

Durante la sua carriera ha giocato in Ungheria, Francia, Scozia, Inghilterra e Cipro, vincendo sei titoli nazionali. Dopo esser cresciuto nell'Újpest, si trasferisce prima in Francia (dove non gioca) poi nel Regno Unito nel 1989: tre stagioni in SPL, poi la chiamata dei Reds alla guida di Graeme Souness che paga il suo cartellino £ 300.000. Dopo 6 incontri di campionato Kozma fa ritorno in patria, dove si rilancia: passa all'APOEL (Cipro) e vince tre titoli prima di far ritorno a Budapest, ancora una volta tra le file dell'Újpest, dove vince il suo primo campionato ungherese. Dopo un paio di esperienze tra la prima e la seconda divisione ungherese, termina la carriera nell'Újpest nel 2001. Vanta 428 incontri e 42 gol in tutti i campionati.

Nel 2007 il Times stila la classifica dei 50 peggiori calciatori che abbiano mai giocato in Premier League, piazzandolo in quarta posizione a causa delle sue mediocri prestazioni ai tempi del Liverpool.

NazionaleModifica

Esordisce il 9 settembre 1986 contro la Norvegia (0-0). Esce una prima volta dal giro della Nazionale, venendo convocato per la sua seconda partita nel 1988, anno durante il quale riesce a ritagliarsi un posto da titolare nel centrocampo ungherese. È costantemente convocato fino al 1991, poi non è più chiamato in Nazionale per tre anni. Torna a giocare per l'Ungheria nel 1994, e scende in campo cinque volte da capitano, indossando per la prima volta la fascia il 29 marzo 1995 contro la Svizzera (2-2).

PalmarèsModifica

ClubModifica

Competizioni nazionaliModifica

Újpest: 1986-1987
Liverpool: 1991-1992
APOEL: 1995-1996
APOEL: 1995-1996, 1996-1997
Újpest: 1997-1998

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica