Apri il menu principale

István Kozma

calciatore ungherese
István Kozma
Kozma István.jpg
Nazionalità Ungheria Ungheria
Altezza 185 cm
Peso 78 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Centrocampista
Ritirato 2001
Carriera
Squadre di club1
1983-1989 Újpest 156 (10)
1989 Bordeaux 0 (0)
1989-1992 Dunfermline 90 (8)
1992-1993 Liverpool 6 (0)
1993-1995 Újpest 58 (7)
1995-1997 APOEL 40 (5)
1997-1999 Újpest 33 (0)
1999 Videoton 14 (1)
2000 Tatabánya 11 (0)
2000-2001 Újpest 20 (0)
Nazionale
1986-1995 Ungheria Ungheria 40 (1)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

István Kozma (Pásztó, 3 dicembre 1964) è un ex calciatore ungherese, di ruolo centrocampista.

CarrieraModifica

ClubModifica

Durante la sua carriera ha giocato in Ungheria, Francia, Scozia, Inghilterra e Cipro, vincendo sei titoli nazionali. Dopo esser cresciuto nell'Újpest, si trasferisce prima in Francia (dove non gioca) poi nel Regno Unito nel 1989: tre stagioni in SPL, poi la chiamata dei Reds alla guida di Graeme Souness che paga il suo cartellino £ 300.000. Dopo 6 incontri di campionato Kozma fa ritorno in patria, dove si rilancia: passa all'APOEL (Cipro) e vince tre titoli prima di far ritorno a Budapest, ancora una volta tra le file dell'Újpest, dove vince il suo primo campionato ungherese. Dopo un paio di esperienze tra la prima e la seconda divisione ungherese, termina la carriera nell'Újpest nel 2001. Vanta 428 incontri e 42 gol in tutti i campionati.

Nel 2007 il Times stila la classifica dei 50 peggiori calciatori che abbiano mai giocato in Premier League, piazzandolo in quarta posizione a causa delle sue mediocri prestazioni ai tempi del Liverpool.

NazionaleModifica

Esordisce il 9 settembre 1986 contro la Norvegia (0-0). Esce una prima volta dal giro della Nazionale, venendo convocato per la sua seconda partita nel 1988, anno durante il quale riesce a ritagliarsi un posto da titolare nel centrocampo ungherese. È costantemente convocato fino al 1991, poi non è più chiamato in Nazionale per tre anni. Torna a giocare per l'Ungheria nel 1994, e scende in campo cinque volte da capitano, indossando per la prima volta la fascia il 29 marzo 1995 contro la Svizzera (2-2).

PalmarèsModifica

ClubModifica

Competizioni nazionaliModifica

Újpest: 1986-1987
Liverpool: 1991-1992
APOEL: 1995-1996
APOEL: 1995-1996, 1996-1997
Újpest: 1997-1998

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica