Jacques de Montgomery

militare francese

Jaques de Montgomery seigneur de Lorges detto «capitaine de Lorges», (1485 ? – 31 luglio 1562) è stato un militare francese di origine scozzese, ufficiale della Garde écossaise al servizio di Francesco I.

BiografiaModifica

Figlio di Robert de Montgomery, nobile scozzese trasferitosi in Francia per mettersi al servizio di Francesco I, Jacques fu inviato in diverse ambasciate. Denisart[1] lo indica come il responsabile dell'incidente occorso a Francesco I mentre era all'assedio de l'hôtel de Saint-Pol a Romorantin[2]. Il capitano Lorges rifornì gli assediati durante l'assedio di Mézières e fu nominato colonnello della fanteria francese in Piemonte nel 1545 subentrando a Robert Stuart d'Aubigny come capitano della Guardia scozzese. Nel corso del brutale corteggiamento Montgomery portò a Dumbarton il corpo di spedizione francese sbarcato nel giugno 1545. Alla fine dell'autunno, respinse le truppe del conte di Hertford oltre i confini della Scozia.

Era sposato con Claudine de la Boissière, dame de Ducey, dalla quale ebbe diversi figli, e in particolare Gabriel I e Jacques I. Nel 1543 acquistò dal marchese Francesco II d'Orléans-Rothelin la contea di Montgomery in Normandia, dicendo che era appartenuta ai suoi antenati. Per tornare in terra natia, si dimise dalla sua carica in favore del figlio Gabriel.[3].

NoteModifica

  1. ^ Cf. Collection de décisions nouvelles... de jurisprudence, t.X, chap Accident, p.155, Paris, 1805.
  2. ^ Il giovane re fu colpito alla testa con un tizzone ardente che lo ferì al mento, questa storia è riportata in François Eudes de Mézeray, Abrégé chronologique, volume VIII pag. 286-287.
  3. ^ D'après Dictionnaire de la noblesse française de François-Alexandre Aubert de La Chesnaye des Bois – 1775

BibliografiaModifica

  Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie