James Kynvyn

inventore inglese

James Kynvyn (... – ...) è stato un inventore inglese della seconda metà del XVI secolo.

Di questo artefice inglese, attivo tra il 1569 e il 1610, sappiamo che aveva la bottega a Londra, vicino alla cattedrale di St. Paul. Realizzò strumenti matematici di notevole fattura, soprattutto grafometri, compassi e quadranti. Fu uno dei costruttori preferiti da Robert Dudley; parecchi dei suoi strumenti sono conservati al Museo Galileo di Firenze, come parte della collezione che l'ammiraglio inglese portò con sé quando si trasferì in Toscana agli inizi del XVII secolo e che poi lasciò al granduca Ferdinando II de' Medici.

BibliografiaModifica

G. L'E. Turner, Mathematical Instrument-Making in London in the 16th Century, in S. Tyacke (ed.), English Map-Making 1500-1650, London, 1983, pp. 93-106.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie