Joan Ambrosio Dalza

compositore e liutista italiano

Joan Ambrosio Dalza (Milano, seconda metà del XV secolo – 1508) è stato un compositore e liutista italiano.

Sulla vita e l'attività di Dalza non si conosce nulla. Le poche sue composizioni che a tutt'oggi risultano sopravvissute sono parte della raccolta Intabulatura de Lauto. Libro quarto, pubblicata a Venezia nel 1508 dall'editore Ottaviano Petrucci. In detta raccolta, importante e preziosa fonte sulla musica rinascimentale italiana per liuto, si trovano varie frottole, ricercari e danze (pavane, pive, saltarelli, calate, etc.). Dalza scriveva le sue danze in forma di suite, usando l'ordine pavana-saltarello-piva.

LavoriModifica

Intabulatura de Lauto. Libro Quarto (Venezia, 1508)[1] :

- Padoane [ovvero : « Pavane »] diverse

- Calate ala spagnola

- Calate ala [i]taliana

- Tastar de corde conli soi recercar drietro [dietro][2] [ovvero : « Tastar de corde col suo recercare »]

- Frottole

NoteModifica