Joaquim Malats

Joaquim Malats y Miarons (San Andrés de Palomar, 5 marzo 1872Barcellona, 22 ottobre 1912) è stato un compositore e pianista spagnolo, uno degli artisti spagnoli della fine del XIX secolo, che ha goduto di più prestigio per tutta la sua vita e carriera artistica.

Joaquim Malats y Miarons

BiografiaModifica

Ha studiato con Juan Bautista Pujol presso il Conservatorio Municipale di Musica di Barcellona. Dopo aver debuttato a quattordici anni (1886), ha continuato i suoi studi al Conservatorio di Parigi, dove ha vinto il primo premio per pianoforte e il premio Diémer nel 1903.[1]

Si è esibito in Spagna, Francia e Portogallo con straordinario successo. Ha presentato in anteprima gran parte del capolavoro di Isaac Albéniz: Iberia.

 
Fotografato da Audouard

Opere principaliModifica

Come compositore ha scritto Impresiones de España, suite per orchestra, una Serenata española,[2] un trio per pianoforte, violino e violoncello, e diverse opere per pianoforte: mazurche, danze, serenate, Babillage y Vals Caprice.

Nel Museo della musica di Barcellona vengono conservati articoli di stampa, una corrispondenza con Isaac Albéniz e un'ampia raccolta fotografica di ritratti del pianista.

NoteModifica

  1. ^ Ripoll, José Ramón (29 de diciembre de 2011). «La recuperación de Joaquín Malats»
  2. ^ Serenata española :: Partitures (Biblioteca de Catalunya), su mdc.csuc.cat. URL consultato il 12 gennaio 2019.

BibliografiaModifica

  • DDAA, La Gran Enciclopèdia en català, Barcelona, Edicions 62, 2004, ISBN 84-297-5441-5, (in catalano).

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN61732506 · ISNI (EN0000 0000 8141 2605 · LCCN (ENn79107012 · GND (DE135313546 · BNF (FRcb13896987n (data) · BNE (ESXX1162420 (data) · WorldCat Identities (ENlccn-n79107012