Johann von der Recke

46º Gran Maestro dell'Ordine di Livonia
Johann von der Recke
POL COA Ryk.svg
Stemma della famiglia von der Recke
Gran Maestro dell'Ordine Livoniano
LivonianOrder.svg
In carica 1549 –
1551
Predecessore Hermann von Brüggenei
Successore Heinrich von Galen
Nascita 1480
Morte Viljandi, 18 maggio 1551

Johann von der Recke (148018 maggio 1551) fu Gran Maestro dell'Ordine di Livonia in carica dal 1549 al 1551[1].

BiografiaModifica

Johann von der Recke apparteneva ad una famiglia nobiliare della Westfalia che aveva stretti legami con il mondo militare.

Nel 1514, si spostò in Livonia e aderì all'Ordine teutonico. Nel 1525, fu nominato commendatore a Cēsis: ricoprì successivamente lo stesso ruolo nel 1533 al Castello di Malbork (attuale Polonia per poi spostarsi nuovamente nell'odierna Lettonia due anni dopo a Viljandi.

Dal 1549 fino alla sua morte nel 1551, Johann von der Recke fu eletto Landmeister dei cavalieri di Livonia, succedendo a Hermann Hasenkamp von Brüggenei.[2] Allo stesso tempo, come già aveva accaduto per Wolter von Plettenberg qualche decennio prima, fu insignito del titolo di Principe del Sacro Romano Impero (Reichsfürst). Durante il suo mandato, la Livonia proseguì il periodo di pace già avviatosi con i predecessori. Tuttavia, la regione fu in quel tempo colpita da gravi epidemie, verosimilmente dalla peste.[3]

NoteModifica

  1. ^ (EN) Eric Christiansen, The Northern Crusades, Penguin UK, 1997, ISBN 978-01-41-93736-6.
  2. ^ (DE) Johannes A. Mol; Klaus Militzer; Helen J. Nicholson, The Military Orders and the Reformation, Uitgeverij Verloren, 2006, ISBN 978-90-65-50913-0, p. 53.
  3. ^ (DE) Biografia di Johann von der Recke a cura di Deutsche Biographie

Altri progettiModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN89952801 · CERL cnp01176449 · GND (DE138407649