Karl Praechter

filologo classico tedesco

Karl Praechter (Heidelberg, 17 ottobre 1858Halle an der Saale, 18 febbraio 1933) è stato un filologo classico tedesco.

BiografiaModifica

Dal 1877 studiò teologia a Losanna, in seguito studiò filologia classica in diverse università tedesche. Lavorò come insegnante di ginnasio nei comuni di Durlach e Bruchsal e nel 1889 ottenne l'abilitazione in filologia classica presso l'Università di Berna. Nel 1899 divenne professore ordinario a Berna e in seguito si trasferì all'Università di Halle, dove dal 1907 al 1926 fu professore di filologia classica.[1]

OpereModifica

  • Cebetis Tabula quanam aetate conscripta esse videatur, 1885.
  • Die griechisch-römische Popularphilosophie und die Erziehung, 1886.
  • Kleine Schriften, 1892.
  • Kebētos pinax = Cebetis Tabula, 1893.
  • Hierokles der Stoiker, 1901.[2][3]

NoteModifica

  1. ^ Karl Praechter Catalogus Professorum Halensis
  2. ^ Praechter, Karl 1858-1933 WorldCat Identities
  3. ^ Karl Praechter de.Wikisource

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN74599016 · ISNI (EN0000 0001 1071 1373 · BAV 495/181695 · LCCN (ENno2002050546 · GND (DE116278609 · BNE (ESXX1607681 (data) · BNF (FRcb10370056r (data) · J9U (ENHE987007266777205171 · CONOR.SI (SL142249059 · WorldCat Identities (ENlccn-no2002050546
  Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie