Karl von Seebach

Karl Albert Ludwig von Seebach (Weimar, 13 agosto 1839Gottinga, 21 gennaio 1880) è stato un paleontologo, vulcanologo e geologo tedesco.

BiografiaModifica

Studiò geologia e paleontologia a Breslavia avendo come insegnante Ferdinand von Roemer, con il quale intraprese un viaggio scientifico in Russia. Studiò alle università di Gottinga e Berlino dove fu allievo di Heinrich Ernst Beyrich. Nel 1862 conseguì il dottorato a Gottinga con una tesi sulla conchiglia del Triassico di Weimar.[1]

Nel 1864 intraprese un viaggio in Centro America, dove studiò i fenomeni vulcanici della regione. Nel 1866 ebbe l'opportunità di assistere alle eruzioni vulcaniche nel Mar Egeo (Nea Kameni, caldera di Santorini).[1][2]

Opere principaliModifica

  • Originalkarte des nordwestlichen Theiles von Costarica zur Übersicht der Reisen, 1865.
  • Ueber den Vulkan von Santorin und die Eruption von 1866, 1867.
  • Ueber die Wellen des Meeres und ihre geologische Bedeutung, 1872.
  • Central-Amerika und der interoceanische Canal, 1873.
  • Ueber Vulkane Centralamerikas, 1892[3]

NoteModifica

  1. ^ a b ADB: Seebach, Karl Albert Ludwig von Allgemeine Deutsche Biographie
  2. ^ Historic Santorini Archiviato il 16 febbraio 2019 in Internet Archive. Eruptions of the Kameni islands, Santorini
  3. ^ OCLC Classify published works
Controllo di autoritàVIAF (EN39680077 · ISNI (EN0000 0001 1229 8535 · GND (DE117446815 · BNF (FRcb15366410g (data) · WorldCat Identities (ENviaf-39680077