Klinik

gruppo musicale belga
Klinik
2014-07-26 Klinik (Amphi festival 2014) 012.JPG
I Klinik durante un concerto (2014)
Paese d'origineBelgio Belgio
GenereIndustrial[1]
EBM[2][3]
EtichettaAntler Subway, Hands Productions

I Klinik sono un gruppo musicale belga.

BiografiaModifica

Fondati da Dark Ivens e Marc Verhaeghen, i Klinik sono assurti a gruppo di culto del genere industrial, di cui sono considerati fra i gruppi più rappresentativi,[1][4] nonché fra i pionieri dell'electronic body music.[2] Il loro è uno stile ballabile caratterizzato da ritmi sostenuti, voci distorte elettronicamente e che sfocia nella techno come confermano specialmente le loro uscite pubblicate a partire dalla seconda metà degli anni novanta. Fra le fonti di ispirazione del gruppo vi sono i Cabaret Voltaire, i Throbbing Gristle e i Test Dept, nonché il cinema e la musica di John Carpenter.[1][4]

Discografia parzialeModifica

  • 1985 – Sabotage
  • 1986 – Plague
  • 1988 – Face to Face
  • 1989 – Box
  • 1991 – Time
  • 1992 – Contrast
  • 1993 – Live
  • 1995 – Stitch
  • 1995 – To the Knife
  • 1996 – Awake
  • 1998 – Blanket of Fog
  • 2002 – Sonic Surgery
  • 2003 – Akhet
  • 2004 – Live at Wave-Gotik-Treffen 2004
  • 2004 – Dark Surgery

NoteModifica

  1. ^ a b c Stefano Marzorati, Autostrada per l'inferno: Storie vere di nero rock'n'roll, Stefano Marzorati, 2018, paragrafo "Industrial Horror/2".
  2. ^ a b Reed; pag. 157
  3. ^ (DE) Thomas Hecken, Marcus S. Kleiner, Handbuch Popkultur, Springer, 2017, paragrafo sulla Electronic Body Music.
  4. ^ a b Klinik, su scaruffi.com. URL consultato il 19 giugno 2018.

BibliografiaModifica

  • (DE) Andreas Speit, Ästhetische Mobilmachung: Dark Wave, Neofolk und Industrial im Spannungsfeld rechter Ideologien, Unrast, 2002.
  • (EN) S. Alexander Reed, Assimilate: A Critical History of Industrial Music, Oxford University, 2013, capitolo 10 - Body to Body: Belgian EBM 1981-1985.

Altri progettiModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN127457130 · ISNI (EN0000 0001 0658 7285 · BNF (FRcb139219515 (data) · WorldCat Identities (ENviaf-127457130
  Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica