Kokoy de Santos

Kokoy de Santos
Kokoy de Santos.jpg
Altezza172 cm

Ronald Marquez de Santos Jr.[1], conosciuto professionalmente come Kokoy de Santos, (General Trias, 15 maggio 1998) è un attore, cantante, ballerino e modello filippino.

BiografiaModifica

Kokoy de Santos è nato Ronald Marquez de Santos Jr. il 15 maggio 1998 a General Trias, Cavite, nelle Filippine.

Ha esordito come attore nel 2011 nella serie televisiva Futbolilits. Dopo aver recitato in altre serie, nel 2013 recita nel suo primo lungometraggio Bromance: My Brother's Romance.

Nel 2019 recita nel film F#*@bois di Eduardo Roy Jr.. Il film viene presentato ufficialmente al 15° Cinemalaya Philippine Independent Film Festival ed ha dato una svolta alla sua carriera.[2]

Nel maggio 2020 è stato scelto come uno degli attori principali della serie die YouTube, Gameboys. Prodotta da The IdeaFirst Company,[3] è una serie boys love (BL) nelle Filippine che racconta la storia di due giovani ragazzi che si sono ritrovati online durante la pandemia di COVID-19. In questa web serie in tredici episodi, Kokoy interpreta il ruolo di Gavreel Alarcon al fianco di Elijah Canlas che interpreta il ruolo di Cairo Lazaro, un famoso streamer di giochi online.

Sempre nel 2020 ha recitato in un'altra webserie, Oh, Mando!.

FilmografiaModifica

CinemaModifica

TelevisioneModifica

Web seriesModifica

Video musicaliModifica

RiconoscimentiModifica

  • 2020 - YCC Award[4]
    • Nomination Best Performance by Male or Female, Adult or Child, Individual or Ensemble in Leading or Supporting Role per F#*@bois (con Royce Cabrera)

NoteModifica

  1. ^ Roy Lando, Kokoy De Santos Biography, Latest Movies, su PeoPlaid, 24 luglio 2019. URL consultato il 29 dicembre 2020.
  2. ^ http://www.cinemalaya.org/fucc-bois/
  3. ^ (EN) Welcome to The IdeaFirst Company -, su theideafirstcompany.com. URL consultato l'11 agosto 2020.
  4. ^ Kokoy De Santos - Awards, su imdb.com, IMDb.
  5. ^ (EN) VOTE NOW! RAWR AWARDS 2020, su lionheartv.net. URL consultato il 12 novembre 2020.
  6. ^ (EN) PUSH Awards 2020, su push.abs-cbn.com. URL consultato il 1º marzo 2020.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie