Apri il menu principale

Grigorij Ivanovič Kulik

generale e politico sovietico
(Reindirizzamento da Kulyk)
Grigorij Ivanovič Kulik
Grigory Kulik.jpg
9 novembre 1890 – 24 agosto 1950 (59 anni)
Nato aDudnikovo
Morto aMosca
Cause della morteCondannato a morte tramite fucilazione
Luogo di sepolturaCimitero di Donskoye
Dati militari
Paese servitoRussia Impero russo
Flag of the Soviet Union (1924–1955).svg Unione Sovietica
Forza armataLesser Coat of Arms of Russian Empire.svg Esercito imperiale russo
Red Army flag.svg Armata Rossa
CorpoArtiglieria
Anni di servizio1912-1946
GradoMaresciallo dell'Unione Sovietica
GuerrePrima guerra mondiale
Guerra civile russa
Guerra sovietico-polacca
Guerra civile spagnola
Guerra d'inverno
Seconda guerra mondiale
CampagneCampagna di Russia
Comandante diDirezione principale dell'Artiglieria
DecorazioniHero of the Soviet Union medal.png
Ordine di Lenin
Ordine della Bandiera rossa
"fonti nel corpo del testo"
voci di militari presenti su Wikipedia
Grigorij Ivanovič Kulik

Deputato del Soviet dell'Unione del Soviet Supremo dell'URSS
Legislature I
Circoscrizione RSS Bielorussa

Dati generali
Partito politico Partito Comunista di tutta l'Unione (bolscevico)

Grigorij Ivanovič Kulik (in russo: Григо́рий Ива́нович Кули́к?; Dudnikovo, 9 novembre 1890Mosca, 24 agosto 1950) è stato un generale e politico sovietico.

Indice

Origini e carrieraModifica

Nacque in una famiglia contadina vicino a Poltava, in Ucraina (allora Impero russo). Durante la prima guerra mondiale si arruolò nell'esercito. Entrò nel partito bolscevico nel 1917 e nell'Armata rossa nel 1918. Durante la guerra civile russa divenne comandante d'artiglieria.

OnorificenzeModifica

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN57510130 · ISNI (EN0000 0000 1239 4976 · LCCN (ENnb2015023895 · GND (DE123009324
  Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie