Apri il menu principale
Kwevri fuori terra
Kwevri interrati per la vinificazione

I kwevri (anche kvevri, qvevri o quevri, in georgiano: ქვევრი?) sono contenitori in terracotta utilizzati ancor oggi in Georgia per la fermentazione dei mosti e la vinificazione.

Indice

UtilizzoModifica

I kvevri vengono interrati per sfruttare il controllo termico naturalmente conferito dal terreno; possono essere sede anche di lunghe macerazioni sulle bucce. La loro capacità può variare di molto, ma si aggira in genere attorno agli 800 litir[1]

StoriaModifica

Sono stati usati fin dagli albori della storia della vinificazione nella zona caucasica: secondo H. Johnson alcuni di questi contenitori risalenti al 5000 a.C. sarebbero prova della vinificazione sistematica in quelle terre fin da quel periodo.

NoteModifica

  1. ^ (EN) Making Wine in Qvevri (PDF). URL consultato il 1º febbraio 2018 (archiviato dall'url originale il 24 aprile 2016).

Altri progettiModifica