Apri il menu principale
Leo von Spaur
vescovo della Chiesa cattolica
BishopCoA PioM.svg
 
Incarichi ricoperti
 
Nato1440
Nominato vescovo9 agosto 1469 da papa Paolo II
Deceduto1479 a Vienna
 

Leo von Spaur (Leone di Sporo in italiano[1]) (1440Vienna, 1479) è stato un vescovo cattolico della nobiltà trentino-tirolese.

Indice

BiografiaModifica

Intrapresi gli studi ecclesiastici e conseguita l'ordinazione sacerdotale, dopo alcuni anni Leo von Spaur venne proposto da Federico III d'Asburgo nel 1464 alla carica di vescovo di Bressanone, dove però venne eletto Georg Golser. A partire dal 1466 divenne ministro del culto a Perchtoldsdorf.

Il 20 agosto 1471 l'Imperatore lo nominò primo vescovo di Vienna di comune accordo con il pontefice, anche se altre diocesi avevano protestato per l'erezione della nuova sede. Questo fu l'atto che finalmente consacrò l'importanza della città anche come capitale dell'Impero.

Per la povertà della nuova diocesi, però, Spaur si rifiutò di prendere l'incarico seriamente in considerazione, non esercitandovi di fatto l'attività di vescovo, ma solo quella di amministratore apostolico.

NoteModifica

  1. ^ Cicogna, p. 11.

BibliografiaModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN8046151051923233530007 · GND (DE1144005876