Apri il menu principale

Leopoldo Sabbatini

avvocato italiano
Leopoldo Sabbatini

Leopoldo Sabbatini (Camerino, 14 luglio 1861Milano, 1914) è stato un avvocato e rettore italiano, viene ricordato per essere stato rettore e presidente dell'Università Bocconi.

BiografiaModifica

Laureato in Giurisprudenza all'Università di Pisa, nel 1885 divenne vicesegretario della Camera di commercio di Milano e tre anni dopo segretario generale.

Ebbe un ruolo importante nella creazione della federazione di tutte le camere di commercio d'Italia, Unioncamere, il 7 giugno 1901, dove fu il primo segretario generale,[1] e poi svolse il ruolo di vicepresidente fino al 1912, quando si dimise per dedicarsi a tempo pieno all'Università.

Chiamato dal fondatore Ferdinando Bocconi, Leopoldo Sabbatini fu autore del programma formativo, primo rettore e presidente dell'Ateneo (1902-1914) e alla morte di Bocconi nel 1912, anche gestore di fatto dell'università.[2]

NoteModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN72227804 · ISNI (EN0000 0000 3436 1999 · LCCN (ENn98040647 · WorldCat Identities (ENn98-040647
  Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie