Apri il menu principale

Letargia

predisposizione a sonno continuo, a reazioni psichiche ridotte e mancata risposta ai normali stimoli
Avvertenza
Le informazioni riportate non sono consigli medici e potrebbero non essere accurate. I contenuti hanno solo fine illustrativo e non sostituiscono il parere medico: leggi le avvertenze.

La letargia (dal greco ληϑαργία, dal latino lethargĭa > lḗthargos: lḗthē + argós "oblio + inerte, lento"), è la predisposizione a sonno continuo, a reazioni psichiche ridotte e mancata risposta ai normali stimoli. È annoverata tra gli effetti delle sostanze alcoliche e dagli effetti "rebound-paradossi" delle anfetamine.

La tradizione agiografica delle Chiese Cristiane attribuisce alla venerazione di San Vito, martire e ausiliatore, proprietà taumaturgiche nei confronti della letargia.

Voci correlateModifica

  Portale Medicina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di medicina