Linea Jireček

La linea Jireček

La linea Jireček è una linea immaginaria che attraversa i Balcani delimitando le aree di influenza del latino (a nord) e del greco (a sud) fino al IV secolo. Questa linea ha origine nei pressi della città di Laç (nell'attuale Albania) fino a Serdica (oggi Sofia, in Bulgaria), poi segue la catena montuosa dei Balcani fino al Mar Nero.

La definizione della linea è avvenuta sulla base di ritrovamenti archeologici: la maggior parte delle iscrizioni ritrovate a nord di essa erano scritte in latino, mentre la maggior parte di quelle a sud in greco.

Questa linea assume importanza per stabilire il luogo dove hanno avuto origine i popoli Rumeno e Arumeno, poiché è considerato improbabile che una popolazione di origine latina possa essere nata a sud della linea Jireček.

La linea prende il nome dallo storico ceco Konstantin Jireček che per primo ne fece uso, nel 1911, nel suo libro sulla storia del popolo serbo.

BibliografiaModifica

  • Jireček, Konstantin, The history of the Serbians (Geschichte der Serben), Gotha, 1911
  Portale Linguistica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Linguistica