Apri il menu principale

Lingua giudeo-georgiana

lingua tradizionale parlata dagli ebrei georgiani
Giudeo-georgiano
קיברולי Kivruli
Parlato inGeorgia, Israele, Russia, Belgio, Stati Uniti
Locutori
Totale85.000
Tassonomia
FilogenesiLingue cartveliche o caucasiche meridionali
 Georgiano
Codici di classificazione
ISO 639-3jge (EN)
Glottologjude1258 (EN)

Il giudeo-georgiano o ebraico-georgiano (noto anche come kivruli e gruzìnico) è la lingua tradizionale parlata dagli ebrei georgiani, l'antica comunità ebraica stanziata nella nazione caucasica della Georgia.

Indice

Relazione con altre lingueModifica

Il giudeo-georgiano è la sola lingua ebrea caucasica meridionale (o cartvelica). Il suo status come lingua distinta dal georgiano è soggetto ad alcune dispute.

Con l'eccezione di un numero significativo di prestiti ebraici e aramaici, la lingua è, da quel che si dice, in modo ampio, mutuamente intelligibile con il georgiano.

Il giudeo-georgiano è considerato da alcuni specialisti poco più che un gergo di mercato [1].

DistribuzioneModifica

L'ebraico-georgiano ha approssimativamente 85.000 parlanti, dei quali 20.000 si trovano in Georgia (1995 est.), e circa 59.800 in Israele (2000 est.). La lingua ha approssimativamente 4.000 parlanti a New York e un numero indeterminato in altre comunità di Russia, Belgio, Stati Uniti e Canada.

StatusModifica

L'ebraico-georgiano è, come molte lingue giudaiche parlate in Israele, in declino. Nella Georgia stessa, la condizione della lingua resterebbe immutata, se non fosse per il rapido declino della numerosità della comunità linguistica, a causa dell'emigrazione iniziata negli anni '70, che ha visto la partenza di quasi l'80% della comunità. Non sono stati condotti studi autorevoli riguardo al suo uso continuato in altre comunità espatriate di ebrei georgiani.

NoteModifica

Collegamenti esterniModifica