Livio Jannattoni

scrittore e giornalista italiano (1916-1992)

Livio Jannattoni (Roma, 14 dicembre 1916Roma, 27 luglio 1992) è stato uno scrittore e giornalista italiano.

Biografia modifica

Uomo dai molteplici interessi, giornalista e scrittore[1], fu direttore della Biblioteca del Ministero dei trasporti e del Museo storico delle Ferrovie. Dedicò molta della sua attenzione e produzione alla città di Roma. Fece parte del Gruppo dei Romanisti[2] e diversi suoi contributi sono pubblicati sulla Strenna dei Romanisti[3]. Presso la Fondazione Marco Besso[4] di Roma esiste il Fondo Jannattoni.

Opere modifica

Opere di Livio Jannattoni, dedicate alla città di Roma e alle sue tradizioni[5]:

  • Roma e gli inglesi, ed. Atlantica, 1945.
  • Gioacchino Belli: bibliografia dei Sonetti romaneschi, ed. Palombi, 1950
  • Roma fine Ottocento: Trilussa dal madrigale alla favola, 1871-1901, ed. Palombi, 1957
  • Il "primo" Belli, ed. Bardi, 1959
  • Il ghiottone romano. Il breviario del laico a tavola sulle rive del Tevere, ed. Bramante, 1965
  • Bocca romana, ed. Palombi, 1968
  • Roma e i poeti, ed. Sciascia, 1969
  • Osteria romana : un prologo e dieci quadri per una ricostruzione d'ambiente e di vita, ed. Ceschina, 1970
  • Una certa Roma: stemmi, insegne, tavolette, emblemi , ed. Libreria Frattina, 1971
  • Osterie della vita e dell'amore: andantino romano, ed. Libreria Frattina, 1972
  • Osterie e feste romane. Dal vino delle scampagnate al "pranzo e cena". Cronaca, tradizioni, costume e nostalgie, ed. Newton Compton, 1977
  • Il Tevere: un fiume e la sua città: feste e barconi, 3000 anni di storia, un purgatorio eterno, ed. I Dioscuri, 1979
  • Lazio rustico e sconosciuto, ed. Newton Compton, 1979
  • Roma fine ottocento, ed. Newton Compton, 1979
  • Roma sparita negli acquarelli di Ettore Roesler Franz, ed. Newton Compton, 1983
  • Roma. Un viaggio particolare, scritto con Giancarlo Gasponi, 1983 (ed. Euroedit, 1994)
  • Mastro Titta boja di Roma, ed. Lucarini, 1984
  • Roma Belle Epoque, Multigrafica Editrice, 1986
  • Roma intima e sconosciuta, ed. Newton Compton, 1990
  • La cucina romana e del Lazio, ed. Newton Compton, 1991

Opere di Livio Jannattoni relative alla sua professione presso la Biblioteca del Ministero dei trasporti sono presenti nella Bibliografia Ferroviaria Italiana[6].

Note modifica

Collegamenti esterni modifica

Controllo di autoritàVIAF (EN1308064 · ISNI (EN0000 0000 8076 0667 · SBN CFIV050619 · BAV 495/144896 · LCCN (ENn80053252 · GND (DE1167823591 · BNF (FRcb121902528 (data) · J9U (ENHE987007272935105171 · WorldCat Identities (ENlccn-n80053252
  Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie