Locomotiva kkStB 97

Locomotiva kkStB 97
Locomotiva a vapore
CSD 310.001-whole view.jpg
Locomotiva ceca ex-kkStB 97
Anni di costruzione 1878 - 1911
Anni di esercizio 1878 - ??
Quantità prodotta 228
Costruttore StEG , Krauss di Linz
Dimensioni 7.970 mm x ? x ?
Massa in servizio 30,6 t
Massa aderente 30,6 t
Tipo di motore a vapore
Alimentazione carbone
Velocità massima omologata 40 km/h
Rodiggio 0-3-0
Diametro ruote motrici 940 mm
Distribuzione Allan
Tipo di trasmissione bielle
Numero di cilindri 2
Pressione in caldaia 10
Potenza massima 215 kW

Le locomotive kkStB 97 erano una serie di locotender di rodiggio 0-3-0 delle Ferrovie dello Stato imperial-regie austriache (kkStB) per servizi su linee secondarie usate anche da varie ferrovie locali private.

StoriaModifica

Le locomotive, di piccole dimensioni, vennero costruite da diverse fabbriche austriache di locomotive tra 1878 e 1911 fino a raggiungere il numero totale di 228 unità. Nel corso del lungo arco di tempo di costruzione vennero apportate varianti strutturali che interessarono la cabina, le valvole di sicurezza e la dimensione delle sabbiere. Dopo la prima guerra mondiale gran parte delle macchine rimase in Cecoslovacchia, altre andarono in Jugoslavia, Italia, Polonia e Romania. Le Ferrovie dello Stato cecoslovacche CSD immatricolarono 133 locomotive come gruppo 310,0. La polacca PKP nella serie TKh12, la jugoslava JDZ come gruppo 150 e l'italiana FS come gruppo 822[1]. Alle BBÖ rimasero 31 unità delle quali 19, dopo l'annessione dell'Austria nel 1938 vennero incorporate nel parco Deutsche Reichsbahn come 98.7011-7028.

CaratteristicheModifica

Le locomotive erano di concezione molto semplice, a vapore saturo, a 2 cilindri e semplice espansione. La distribuzione era del tipo Allan

Locomotive "tipo 97" preservate (elenco parziale)Modifica

Fabbrica Numero e anno di fabbr. Numero di immatricolazione Ferrovia proprietaria Stato del rotabile Luogo
Wiener Neustädter 2782/1883 97.02 ČSD 310.001 Olomouc
Wiener Neustädter 2371/1879 97.20 ČSD 310.006 Museo ferroviario Jaroměř
StEG 2352/1893 97.69 JŽ 150-003 (ex FS 822.001) Museo ferroviario Lubiana
StEG 2404/1894 97.73 BBÖ 97.73 Museo ferroviario Strasshof
Floridsdorf 1002/1896 97.98 ČSD 310.037 ? Museo ferroviario Lužná (Rakovník)
Krauss di Linz 4093/1899 97.161 ČSD 310.072 ? Plzeň
Wiener Neustädter 1295/1899 97.167 ČSD 310.076 České Budějovice
BMMF 63/1901 97.194 ČSD 310.093 České Budějovice
BMMF 67/1901 97.198 ČSD 310.097 Museo ferroviario Bratislava
BMMF 74/1902 97.206 ČSD 310.0102 Přerov
Krauss di Linz 4776/1902 97.214 ČSD 310.0107 Museo ferroviario Bratislava
BMMF 108/1903 97.227 ČSD 310.0118 ? Nemzeti Műszaki Múzeum di Praga
Krauss di Linz 5128/1904 97.234 ČSD 310.0123 ? Bratislava
Krauss di Linz 6322/1910 97.254 PKP Tkh12.12 ? Bergbaumuseum Tarnowskie Góry
BMMF 482/1913 N.1 "LITOVEL", Littau–Groß Senitz (HÉV) ČSD 310.0134 ? Turnov
Krauss di Linz 3822/1898 97.152 ÖBB 69.02 Museo ferroviario Strasshof

NoteModifica

  1. ^ Cornolò, p. 97.

BibliografiaModifica

  • (DE) Autorenkollektiv: Katalog der historischen Eisenbahnfahrzeuge auf slowakischem Gebiet, Bratislava, 2001
  • (DE) Griebl, Slezak, Sternhart: BBÖ Lokomotiv-Chronik 1923–1938, Verlag Slezak, 1985. ISBN 3-85416-026-7
  • (DE) Heribert Schröpfer: Triebfahrzeuge österreichischer Eisenbahnen - Dampflokomotiven BBÖ und ÖBB, alba, Düsseldorf, 1989, ISBN 3-87094-110-3
  • (DE) Johann Stocklausner: Dampfbetrieb in Alt-Österreich, Verlag Slezak, Wien, 1979, ISBN 3-900134-41-3
  • (DE) Dieter Zoubek - Erhaltene Dampflokomotiven in und aus Österreich, Eigenverlag, 2004, ISBN 3-200-00174-7
  • (DE) Johann Blieberger, Josef Pospichal: Enzyklopädie der kkStB-Triebfahrzeuge, Band 4: Die Reihen 83 bis 100, Schmalspur- und nicht mit Dampf betriebene Bauarten. bahnmedien.at, 2011, ISBN 978-3-9502648-8-3
  • Giovanni Cornolò, Locomotive di preda bellica, Parma, Ermanno Albertelli Editore, 2009, ISBN 978-88-87372-74-8.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

  Portale Trasporti: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di trasporti