Lord protettore

Lord protettore (in inglese: Lord Protector) è un titolo inglese. È stato il titolo equivalente a quello di capo di Stato, con due differenti funzioni in due differenti periodi storici.

Armi di Oliver Cromwell Lord protettore dal 1653 al 1659

Reggenti in epoca feudaleModifica

 
Edward Seymour, primo duca di Somerset, nel 1552

Originariamente il titolo di Lord Protector era attribuito a principi del sangue o ad altri aristocratici vicini alla famiglia reale. La sua funzione era quella di protezione del regno da minacce interne ed esterne, qualora il re non fosse stato pienamente in grado di governare, per età o per impedimento fisico o psichico. Il Lord Protettore era anche comandante in capo delle forze militari, e sedeva nel Consiglio di Reggenza incaricato del governo. La persona del re era invece affidata ad un tutore. In questo modo ci si assicurava una divisione dei poteri, e sotto questo aspetto un protettorato inglese si distingueva da una reggenza continentale.[1]

Casi illustri di Lord Protettori:

La repubblica del Commonwealth di Oliver CromwellModifica

 Lo stesso argomento in dettaglio: Commonwealth of England.
 
Oliver Cromwell, miniatura incompiuta di Samuel Cooper del 1657
 
Stemma del protettorato repubblicano

Dopo la decapitazione di Carlo I, Oliver Cromwell assunse la carica di Lord Protector of the Commonwealth of England, Scotland and Ireland, che gli conferì pieni poteri di governo nella nuova repubblica inglese dal 1653 al 1658. Dopo la morte di Cromwell il potere passò nelle mani del figlio, Richard Cromwell.

Il titolo in termini moderni potrebbe essere assimilato a una sorta di presidenza a tempo indeterminato. Di fatto i Cromwell esercitarono poteri di dittatore.

NoteModifica

  1. ^ (EN) Annette Carson, Richard Duke of Gloucester as Lord Protector and High Constable of England, Imprimis Imprimatur, 2015.

Voci correlateModifica