Apri il menu principale

Luís de Sousa (Santarém, 1555Benfica, 5 maggio 1632) è stato uno scrittore portoghese.

Fu catturato ad Algeri dai Mori, ma, riscattato, visse a Valencia, prima di diventare dignitario di Filippo II di Spagna. Trasferitosi lungo il Río de la Plata, si dedicò al commercio, ma, tornato in patria, fu gravemente colpito dalla morte di sua figlia ed entrò nell'Ordine domenicano.

Gli si devono il poema Navegação Antarctica, una Vida do Arcebispo (1619) e varie relazioni di viaggio.

Collegamenti esterniModifica

  • Luís de Sousa, in Treccani.it – Enciclopedie on line, Istituto dell'Enciclopedia Italiana, 15 marzo 2011.
Controllo di autoritàVIAF (EN52489343 · ISNI (EN0000 0000 6631 3799 · LCCN (ENn85236747 · GND (DE118982761 · CERL cnp00958765
  Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie