Apri il menu principale

Luca Taiamonte (1410 – ...) è stato uno scultore italiano.

Fu nel 1458 tra i decoratori della chiesa di San Zaccaria a Venezia. Nipote degli scultori Martino Taiamonte (1402/1449) e di Domenico Taiamonte, che lavorò nel 1437 alla Scuola della basilica di San Marco. Lo storico dell'arte Goj ha scritto: “Il primo scultore incaricato di intagliare la pietra rifinita fu Luca Taiamonte, una figura importante in quei luoghi veneziani del periodo e figlio di un altro scultore chiamato Francesco. La prima attività di Luca registrata è agli ospizi di carità di Corte Nova intorno al 1440, sebbene lì sia stato ingaggiato in lavori routinari di scultura per i bordi delle finestre e dei portelli. Probabilmente inoltre ha lavorato con Bartolomeo Bon sul portale ovest della chiesa dei Santi Giovanni e Paolo nel 1459 e (ancora con il Bon) alla Chiesa della Madonna dell'Orto nel 1473. …Luca è ricordato per la prima volta il 21 maggio 1458, quando acconsentì a scolpire lo stilobate per la nuova facciata sul campo (di San Zaccaria)”. La famiglia proveniva da Rovigno in Istria.

BibliografiaModifica

  • Allgemeines Lexikon der bildenden Kuenstler von der Antike bis zur Gegenwart di Hans Vollmer, Felix Becker, Ulrich Thieme - 1950
  • Building Renaissance Venice: Patrons, Architects and Builders, C. 1430-1500, di R.J.Goy - Pubblicato da Yale University Press, 2006, pag. 75.
  • Storia dell'arte italiana di A. Venturi, J.D.Sisson, Pubblicato da U. Hoepli, 1975.
  • Rilievo dei segni scolpiti sul basamento facciale della chiesa di San Zaccaria a Venezia di F.H. Barbon in “Actes du XIIIe Colloque International de Glyptographie de Venise”,2003.
  • The employment of sculptors and stonemasons in Venice in the fifteenth century di S.M. Connell, 1976, USA.