Apri il menu principale

Madonna col Bambino e un angelo (Botticelli)

dipinto di Sandro Botticelli conservato nel Museo Fesch di Ajaccio
Madonna con Bambino e un angelo
Madonna 1465-67.jpg
AutoreSandro Botticelli
Data1465-1467
Tecnicatempera su tavola
Dimensioni110×70 cm
UbicazioneMusée Fesch, Ajaccio

La Madonna col Bambino e angelo è un dipinto a tempera su tavola (110x70 cm) di Sandro Botticelli, databile al 1465-1467 circa e conservato nel Museo Fesch di Ajaccio.

StoriaModifica

Si tratta di una delle prime opere attribuite all'artista, in cui si nota una stretta adesione ai modi di Filippo Lippi, suo maestro.

Descrizione e stileModifica

Su di un pavimento marmoreo Maria si piega per afferrare il Bambino che le viene porto da un angelo. Sullo sfondo si vede una transenna rosata, mentre in alto corrono alcuni festoni. Il gesto richiama quello della Lippina di Filippo Lippi (1465 circa).

Si nota ancora una certa inesperienza, ad esempio nell'assenza di un sicuro riferimento prospettico, che rende incerto il posizionamento dei personaggi nella profondità dello spazio. Ben leggibili sono già invece il gusto per le fisionomie eleganti e di una rarefatta bellezza ideale, la predominanza del disegno e della linea di contorno, le forme sciolte, i colori delicatamente intonati, il calore domestico delle figure sacre, la predilezione per le figure umane rispetto agli sfondi e l'ambiente.

BibliografiaModifica

  • Bruno Santi, Botticelli, ne I protagonisti dell'arte italiana, Scala Group, Firenze 2001. ISBN 8881170914

Voci correlateModifica