Maestro di Tressa

pittore italiano
Maestro di Tressa, Madonna dagli occhi grossi, Siena

Il Maestro di Tressa (... – XIII secolo) è stato un pittore anonimo italiano attivo a Siena tra il 1215 e il 1240.

Fu Garrison (1949) a raccogliere attorno a questo nome convenzionale un gruppo di cinque dipinti duecenteschi del territorio senese, che rappresentano tra le prime testimonianze di pittura in quella zona. La sua ipotesi è poi stata ampiamente accolta dalla critica successiva ponendo il Maestro di Tressa come il più importante esponente della pittura del primo Duecento a Siena, ancora romanica ma con alcuni influssi bizantini, prima dell'arrivo delle novità più pienamente bizantine portate da Coppo di Marcovaldo.

OpereModifica

In passato gli è stata attribuita anche la Croce di Santa Chiara (Pinacoteca nazionale di Siena n. 597), oggi riferita a un altro pittore anonimo tra il Maestro di Tressa e il Maestro di San Pietro in Villore.

BibliografiaModifica

  • Edward B. Garrison, Italian Romenesque Panel Painting: An Illustrated Index, Firenze 1949.
  • Luciano Cateni, Maria Pia Lippi Mazzieri, Duccio, Simone, Pietro, Ambrogio e la grande stagione della pittura senese, Siena, Betti Editrice, 2012, ISBN 978-88-7576-259-9.

Altri progettiModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN3680499 · GND (DE134032845 · CERL cnp01139609 · WorldCat Identities (EN3680499
  Portale Pittura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Pittura