Apri il menu principale

BiografiaModifica

Era figlio di Gustavo I di Svezia e della seconda moglie Margherita Leijonhufvud.

Era affetto da un disturbo mentale, di cui non si conoscono né la natura né le cause. Ci sono diverse storie popolari che riguardano il duca: si narra che un giorno vide una sirena nel fossato del castello, si gettò dalla finestra e rischiò di morire affogato. Nel 1563, in effetti, cadde nel fossato durante i lavori per la costruzione del ponte levatoio del castello.

Visse per tutta la vita nel Castello di Vadstena, non si sposò mai ed ebbe tre figli illegittimi.

Dall'amante Valborg Eriksdotter ebbe due figli[1]:

  • Lucrezia (1560-25 marzo 1624), che sposò Cristoforo di Warnstedt;
  • Virginia (1561-1573), morta giovane.

Da Anna von Haubitz ebbe:

  • Elena (1572-1631), che sposò Wolmar Uexkull.

Fu duca di Östergötland dal 1555 fino alla morte, avvenuta nel maniero di Kungsbro, vicino Linköping. Venne sepolto presso il monastero delle brigidine di Vadstena.

NoteModifica

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN263089596 · LCCN (ENn88064931 · WorldCat Identities (ENn88-064931