Apri il menu principale
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando l'eroina spagnola, vedi Mariana de Pineda Muñoz.
Mariana Pineda
Ballata popolare in tre stampe
AutoreFederico García Lorca
Lingua originaleSpagnolo
Composto nel1925
Prima assolutaottobre 1927
Teatro Fontalba di Madrid
Personaggi
  • Mariana Pineda
  • Isabel la Garofana
  • Donna Angustias
  • Amparo
  • Lucia
  • Un bambino ed una bambina
  • Suor Carmen
  • Due novizie
  • Monaca
  • Don Pedro Sotomayor
  • Fernando
  • Bambine
  • Monache
  • Pedrosa
  • Alegrito
  • Quattro cospiratori
  • Donna con la lucerna
 

Mariana Pineda è una ballata popolare in tre stampe scritta dal drammaturgo e poeta spagnolo Federico García Lorca.

L'autore ha spesso sostenuto che Mariana Pineda fosse il suo primo lavoro teatrale, sebbene in passato avesse già rappresentato Il maleficio della farfalla, il cui clamoroso insuccesso avrebbe forse giustificato la menzogna da parte di García Lorca.

La ballata, in versi, è stata terminata a Granada l'8 gennaio 1925 e data in lettura a casa di Salvador Dalí a Cadaqués[1].

Il nome è un riferimento all'eroina spagnola Mariana de Pineda Muñoz: l'opera è, infatti, un inno alla libertà individuale.

NoteModifica

  1. ^ Federico García Lorca, Tutto il teatro, a cura di Elena Clementelli, Newton Compton editori 1993, pag. 15 e pag 174

Collegamenti esterniModifica

Fabio Borrelli, Mariana Pineda, Radiocorriere TV, 1960, n. 7, p. 6

  Portale Teatro: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di teatro