Menologio

Il menologio è una raccolta di testi liturgici e agiografici usata nella Chiesa ortodossa. Contiene le vite e gli uffici propri dei santi e si compone di dodici volumi corrispondenti ai dodici mesi dell'anno.

Menologio di Basilio II, Battesimo di Gesù

Menologio per Basilio IIModifica

Il più antico menologio bizantino conosciuto, scritto per ordine dell'imperatore Basilio II, e perciò chiamato Menologio di Basilio II, è stato composto da Simeone Metafraste intorno all'anno 985, si compone di 12 volumi, ed è un autentico capolavoro dell'arte bizantina, arricchito da preziose miniature.

È conservato presso la Biblioteca Vaticana e ne è stato pubblicato un fac-simile.

Fu miniato da un gruppo di 7-8 artisti guidata da Pantoleone; ogni miniatura porta il nome del maestro autore. Le illustrazioni si trovano a testa o piè di pagina. Pantoleone impose un traliccio compositivo per diagonali, estremamente misurato e controllato, con scansione solenne.

Tra gli esempi:

  • Scena di battesimo, Vergine con bambino in braccio, scena dal Dodecaorto di Pantoleone.
  • Trasporto dell'Arca dell'Alleanza.
  • Processioni con celebrante e diaconi verso l'altare, e particolari architettonici riferibili a Hagia Sophia.
  • Sette dormienti di Efeso, rinchiusi nella grotta per sfuggire al massacro. Grotta a sfondo nero, costruita a cumulo, figure umane accatastate nello spazio.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

  Portale Ortodossia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di ortodossia