Mulay Abd al-Hafiz

sultano marocchino

Mulay ʿAbd al-Ḥafīẓ (in arabo: عبد الحفيظ‎; Fès, 1875Enghien-les-Bains, 4 aprile 1937) è stato un sultano marocchino.

Mulay ʿAbd al-Ḥafīẓ

Appartenente alla dinastia degli Alawidi, salì al trono nel 1908 dopo l'abdicazione di suo fratello minore Mulay 'Abd al-'Aziz. Capo della fazione antifrancese, fu costretto però a firmare il trattato di Fez il 30 marzo 1912, in conseguenza del quale il Marocco divenne un protettorato francese e Mulay ʿAbd al-Ḥafīz abdicò in favore di suo fratello Yusuf ben Hassan.

Fu iniziato in Massoneria durante in suo esilio in Spagna, nella loggia Union Hispano-Americana, appartenente al Grande Oriente di Spagna. Nel 1931 il suo nome è stato dato ad una loggia di Tangeri all'origine del Grande Oriente del Marocco (1931-1935) [1].


NoteModifica

  1. ^ (FR) Thierry Zarcone, Le croissant et le compas, Islam et franc-maçonnerie, de la fascination à la détestation, Dervy, Paris, 2015, p. 65.

OnorificenzeModifica

Onorificenze marocchineModifica

  Gran Maestro dell'Ordine di Ouissam Alaouite
— 11 gennaio 1913

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN316737111 · ISNI (EN0000 0004 5095 9199 · GND (DE1171058888 · BNF (FRcb149759352 (data) · WorldCat Identities (ENviaf-316737111
  Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie