Municipalità Isole Settentrionali

Municipalità Isole Settentrionali
municipalità
(EN) Northern Islands Municipality
Localizzazione
StatoStati Uniti Stati Uniti
   Isole Marianne Settentrionali Isole Marianne Settentrionali
Territorio
Coordinate18°06′00″N 145°45′36″E / 18.1°N 145.76°E18.1; 145.76 (Municipalità Isole Settentrionali)
Superficie154,76 km²
Abitanti6 (2000)
Densità0,04 ab./km²
Altre informazioni
Fuso orarioUTC+10
Cartografia
Municipalità Isole Settentrionali – Localizzazione

La Municipalità Isole Settentrionali (Inglese: Northern Islands Municipality) è una delle quattro principali suddivisioni politiche delle Isole Marianne Settentrionali. Comprende una serie di isole (da nord a sud): Farallon de Pajaros, Isole Maug, Asuncion, Agrihan, Pagan, Alamagan, Guguan, Zealandia Bank, Sarigan, Anatahan e Farallon de Medinilla. La superficie totale delle isole, compresi scogli e isolette affioranti, è 154,755 km².

PopolazioneModifica

In base al Censimento degli Stati Uniti del 1º aprile 2000, la popolazione è di sole sei persone (tutte su Alamagan), ma Pagan e Agrihan hanno popolazione stagionale. Gli abitanti originari di questa municipalità si sono trasferiti a Saipan per motivi economici ed educativi. Alcune isole sono state evacuate a causa delle attività vulcaniche, come l'eruzione dell'Anatahan (2003) e del Pagan (1980, ed in seguito mai più abitata).

Gli uffici amministrativi e quello del sindaco, tradizionalmente residente a Shomushon sull'isola di Pagan, è attualmente a Saipan. Le persone votanti, in base ai registri, sono 100[1] Per la Camera dei rappresentanti, i voti delle Isole Settentrionali eleggono il rappresentante di Saipan.

Trasporti e comunicazioniModifica

Molte delle isole sono raggiungibili solo tramite nave, eccetto per una pista di atterraggio che serve Pagan. Non esiste una rete telefonica, e gli abitanti usano generatori per l'elettricità e le comunicazioni radio.

EconomiaModifica

Agricoltura e pesca sono essenzialmente svolte per il sostentamento. Su Pagan è presente una miniera di pozzolana.

NoteModifica

  1. ^ Saipan Tribune, su saipantribune.com (archiviato dall'url originale il 17 luglio 2011).

Collegamenti esterniModifica