Apri il menu principale
Morteza Mirza Afshar
Principe di Persia
Stemma
Trattamento Sua Altezza Reale
Nascita Persia, 1703
Morte Persia, ?
Padre Nadir Shah

Morteza Mirza Afshar (persiano: نصرالله میرزا افشار), soprannominato Nassrollah Mirza (Persia, 1703Persia, ...) fu principe di Persia, figlio dello scià Nadir, fondatore della dinastia degli Afsharidi.

BiografiaModifica

Generale al seguito di suo padre quando questi divenne scià di Persia, prese parte alla vittoria di Karnal a seguito della quale ottenne il soprannome di Nassrollah Mirza. Diede prova di essere un talentuoso capo militare e dimostrò il suo valore nel corso della battaglia di Karnal comandando il centro dell'esercito persiano che sconfisse le forze di Sa'adat Khan che egli catturò personalmente.[1]

Ebbe inoltre un ruolo da comandante indipendente nel corso della Guerra ottomano-persiana (1743-1746) dove venne incaricato da suo padre Nadir Shah di penetrare nel territorio ottomano e di conquistare la provincia di Mosul e di impegnare una delle due armate turche della zona mentre Nadir sarebbe stato impegnato col resto dell'esercito nemico a Kars, più a nord. Le sue abilità militari portarono ad una grandiosa vittoria nella Battaglia di Mosul (1745) quando inflisse perdite notevoli alle forze turco-curde.[2]

NoteModifica

  1. ^ CAMBRIDGE HISTORY OF IRAN, su iranicaonline.org. URL consultato il 17 novembre 2015.
  2. ^ The Sword of Persia, su I. B. Tauris, 29 ottobre 2015. URL consultato il 17 novembre 2015.

BibliografiaModifica