New Wave in Jazz

album di AA.VV. del 1965
The New Wave in Jazz
ArtistaAA.VV.
Tipo albumLive
Pubblicazione1965
Dischi1
Tracce5 (LP) 7 (CD)
GenereFree jazz
EtichettaImpulse! Records
A-90 mono
AS-90 stereo
ProduttoreBob Thiele
Registrazione28 marzo 1965, Village Gate, New York City

The New Wave in Jazz è un album live compilation di musica free jazz pubblicato dall'etichetta Impulse! Records nel 1965.

Il discoModifica

Nonostante le apparenze, The New Wave in Jazz non è un album compilation della Impulse!, ma bensì la registrazione di un concerto di beneficenza tenutosi domenica pomeriggio 28 marzo 1965 a New York presso la Black Arts Repertory Theather School[1] con la partecipazione di artisti dell'avanguardia jazzistica. Apre l'album il John Coltrane Quartet con una versione dello standard Nature Boy, è poi la volta di Albert Ayler, con la sua Holy Ghost, seguono in ordine di esibizione Grachan Moncur III con Blue Free, Archie Shepp con un versione in settetto della sua Hambone dall'album Fire Music, e Charles Tolliver con una cover di Brilliant Corners di Monk.

Il concerto era stato organizzato con la collaborazione del poeta e attivista per i diritti dei neri LeRoi Jones. Inizialmente l'album avrebbe dovuto intitolarsi emblematicamente New Black Music,[1] e vi sarebbero dovuti comparire tutti i musicisti che si erano esibiti durante il concerto. Dalla versione finale preparata alla Impulse! per la pubblicazione vennero però estromessi il gruppo della cantante Betty Carter, che aveva chiuso il concerto, e l'orchestra di Sun Ra. Anche così l'album rimane comunque una testimonianza del jazz più audace dell'epoca.

TracceModifica

  1. John Coltrane Quartet: Nature Boy (Eden Ahbez) - 8:48
  2. Albert Ayler: Holy Ghost (Albert Ayler) - 7:21
  3. Grachan Moncur III: Blue Free (Grachan Moncur) - 6:43
  4. Archie Shepp: Hambone (Archie Shepp) - 11:41
  5. Charles Tolliver: Brilliant Corners (Thelonious Monk) - 9:45

Bonus track ristampa CDModifica

  1. Charles Tolliver: Plight (Charles Tolliver) - 13:07
  2. Grachan Moncur III: The Intellect (Grachan Moncur) - 24:06
  • Le versioni in LP e CD differiscono per l'ordine e la durata delle tracce.

Musicisti[2]Modifica

NoteModifica

  1. ^ a b Kahn, Ashley. The House that Trane Built - la storia della Impulse Records, Il Saggiatore, Milano, 2007, pag. 138, ISBN 978-88-4281309-5
  2. ^ New Wave in Jazz Formazione Archiviato il 19 novembre 2008 in Internet Archive.

Collegamenti esterniModifica

  Portale Jazz: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di jazz