Nguyen Hue

generale e imperatore vietnamita
Nguyen Hue
Imperatore Quang Trung
Quang Trung statue 03.jpg
Particolare della statua di Quang Trung a Quy Nhơn
Imperatore del Vietnam
In carica 1788 - 16 settembre 1792
Incoronazione 22 dicembre 1788
Predecessore Thái Đức
Successore Cảnh Thịnh
Nome completo Nguyễn Huệ (阮惠)
Nguyễn Văn Huệ (阮文惠)
Nguyễn Quang Bình (阮光平)
Hồ Thơm
Nascita villaggio Tây Sơn, 1753
Morte Phú Xuân, l'odierna Huế, 16 settembre 1792
(39 anni)
Casa reale Tây Sơn
Padre Nguyễn Phi Phúc
Madre Nguyễn Thị Đồng
Consorte Phạm Thị Liên
Bùi Thị Nhạn
Lê Ngọc Hân
Lê Thị
Trần Thị Quỵ
Nguyễn Thị Bích
Figli Imperatore Cảnh Thịnh
altri 10 figli e 9 figlie

Nguyen Hue[1], in lingua vietnamita Nguyễn Huệ, nome originale dell'imperatore Quang Trung (villaggio Tây Sơn, 1753Phú Xuân, 16 settembre 1792), è stato un generale e imperatore vietnamita, secondo sovrano della dinastia Tây Sơn. Con i suoi fratelli Nguyễn Nhạc e Nguyễn Lữ, noti come fratelli Tây Sơn, guidò la ribellione Tây Sơn con l'appoggio di contadini e di minoranze etniche delle zone montane. Si impadronirono dell'intero Vietnam unificandolo dopo secoli di guerre civili, rovesciando la dinastia Lê imperiale e le potenti casate feudali dei Nguyễn nel sud e dei Trịnh nel nord.[2]

Fu uno dei più grandi generali nella storia del Vietnam e con i fratelli sconfisse le forze Nguyễn nel sud; nel 1778 il fratello maggiore Nguyễn Nhạc si fece incoronare imperatore con il nome Thái Đức, dando inizio alla dinastia Tây Sơn. Nel gennaio 1785, Nguyễn Huệ guidò le truppe Tây Sơn a fronteggiare a sud l'invasione della flotta del Siam, il cui re Rama I tentava di reinstaurare sul trono i Nguyễn. Fu una delle più grandi vittorie dei Tây Sơn, che nella battaglia di Rach Gam (Tien Giang) annientarono la flotta nemica e respinsero l'attacco siamese.

In seguito Nguyễn Huệ combatté nel nord e pose fine al dominio dei Trịnh e della dinastia Lê dopo la conquista di Thang Long, l'odierna Hanoi, costringendo alla fuga l'ultimo imperatore Lê Chiêu Thống. Quest'ultimo chiese e ottenne aiuto dall'imperatore cinese, le cui truppe arrivarono nel nord del Vietnam nel novembre 1788. Il 22 dicembre, Nguyễn Huệ si fece incoronare imperatore a Huế con il nome Quang Trung, prendendo il posto del fratello Nguyễn Nhạc. Subito dopo tornò a nord alla guida del suo esercito, radunò nel tragitto altri volontari e alla fine di gennaio sbaragliò le forze cinesi della dinastia Qing nella battaglia di Dong Da, nei pressi di Hanoi.

In seguito si riappacificò con l'imperatore cinese Qianlong, ne riconobbe la superiorità e gli inviò tributi, evitando in tal modo una nuova invasione cinese. Quang Trung morì di malattia imprecisata il 16 settembre 1792 e gli succedette il figlio Nguyễn Quang Toản, l'imperatore Cảnh Thịnh, che continuò la lotta del padre contro i lealisti dei Nguyễn; la dinastia crollò nel 1802 per gli attacchi delle forze di Nguyễn Phúc Ánh, che con il nome Gia Long fu il primo imperatore della dinastia Nguyễn.[2]

NoteModifica

  1. ^ Nell'onomastica di questa lingua il cognome precede il nome. "Nguyen" è il cognome.
  2. ^ a b (EN) A Brief History of the Tay Son Movement (1771-1802), su englishrainbow.com. URL consultato il 5 luglio 2019.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN35360992 · ISNI (EN0000 0000 2669 4419 · LCCN (ENn82223796 · GND (DE123321999 · BNF (FRcb12345095h (data) · CERL cnp00574848 · WorldCat Identities (ENlccn-n82223796