Nicola Cosimi

compositore e violinista italiano

Nicola Cosimi (Loreto, 16671717) è stato un compositore e violinista italiano.

BiografiaModifica

Nicola Cosimi incominciò gli studi musicali con Arcangelo Corelli e fu dal 1683 accademico presso l'Accademia di Santa Cecilia a Roma. Fra il 1700 e il 1705 fu a Londra, per un viaggio musicale con l'amico violoncellista Nicola Francesco Haym, al quale la sua vita è strettamente legata. Tale viaggio gli fu organizzato da Wriothesley Russell, II duca di Bedford che scoprì il talento del Cosimi durante un suo soggiorno a Roma, nel 1698. Il violinista dedicò al nobile 12 sonate per violino e basso, le quali ricordano molto l'op.5 del maestro Arcangelo Corelli[1]. Nella sua permanenza a Londra, Cosimi riuscì a scrivere altre composizioni, oltre ad essere impegnato in concerti, lezioni e costruzioni di strumenti, che gli fecero guadagnare fama e denaro.[2] Dei suoi ultimi anni di vita non si hanno notizie rilevanti, molto probabilmente morì a Roma nel 1717.

Composizioni strumentaliModifica

  • 12 Sonate da camera a violino e violone o cembalo, op. 1 (dedicate al Duca di Bedford, 1702)

NoteModifica

BibliografiaModifica

  • Lowell Lindgren, Nicola Cosimi in London, 1701-1705, Studi Musicali, 11 (1982)
Controllo di autoritàVIAF (EN315534487 · ISNI (EN0000 0004 4782 5691 · LCCN (ENnr2002035059 · GND (DE140551905 · CERL cnp01208065 · WorldCat Identities (ENlccn-nr2002035059