Apri il menu principale

Node-B è un termine usato nell'UMTS per denotare la BTS (stazione radio base). A differenza delle stazioni base GSM, Node-B usa la tecnologia W-CDMA.

FunzionalitàModifica

Tradizionalmente, i Node B hanno funzionalità minime e sono controllati da un RNC (Radio Network Controller). Comunque, questo sta cambiando con l'emergente High-Speed Downlink Packet Access (HSDPA).

Differenze fra una BTS e un Node BModifica

Frequenza d'usoModifica

L'utilizzo della tecnologia W-CDMA consente a celle appartenenti allo stesso od a differenti Node-B (anche se controllate da differenti RNC) di condividere la stessa frequenza (in effetti, l'intera rete può essere implementata con una sola coppia di frequenze).

Requisiti di potenzaModifica

Dal momento che la W-CDMA spesso utilizza frequenze più alte del GSM, il range di celle è considerevolmente più piccolo rispetto a quello del GSM. Ciò richiede un numero più elevato di Node B a un'attenta pianificazione della rete UMTS. I requisiti di potenza di un Node-B (così come degli UE user equipment: terminali mobili UMTS) sono molto più bassi.

Installazione di un Node-BModifica

Una completa installazione consiste di un contenitore, un sostegno per l'antenna (traliccio, palo, edificio ecc.) e l'antenna stessa. Il contenitore contiene amplificatori di potenza, DSP (Processori digitali di segnale), batterie di back-up ed eventuali condizionatori d'aria. Le tendenze attuali sono quelle di camuffare le antenne e anche i Node B (colorarli con lo stesso colore dell'edificio o nascondere le antenne dietro pannelli trasparenti alla radiofrequenza). Un Node B può servire diverse celle, anche chiamate settori, in funzione della configurazione e il tipo di antenna. Le configurazioni maggiormente impiegate sono: cella omnidirezionale (360°), 3 settori (3x120°) o 6 settori (3 settori sfasati di 120° sovrapposti a tre settori operanti su una diversa frequenza).

  Portale Telefonia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di telefonia