Apri il menu principale

La norma dell'Escòla dau Pò (in fr. norme de l'école du Pô) è una norma linguistica (una codificazione), in concorrenza con la norma classica, che fissa la lingua occitana nella sua varietà cisalpina, vale a dire la vivaro-alpino delle valli occitane italiane.

Costruita principalmente a partire dalla norma mistraliana, è stata sviluppata nel 1971 dall'associazione escòla dau Pò, sezione effimera del Felibrige per le Valli Occitane. Questa associazione ha avuto una vita breve, ma la sua norma ha continuato ad esistere, nonostante il suo uso sia diventato minoritario rispetto alla norma classica, soprattutto dopo la fine degli anni '90.