Austro

divinità greca del vento del sud
(Reindirizzamento da Noto (Astreo))

Austro (in greco antico: Νότος?, Nótos) o Noto od Ostro è un personaggio della mitologia greca, la personificazione del Vento del Sud, figlio del titano Astreo e di Eos[1].

Austro
Austro
Nome orig.Νότος
Caratteristiche immaginarie
SessoMaschio
ProfessioneDivinità Anemoe

Viene rappresentato come un anziano eternamente pregno d'acqua, altissimo e con il viso che arrivava fin sopra le nubi.

Mitologia modifica

Austro portava con sé caldo e pioggia, viveva nel profondo sud e possedeva un fiato talmente ardente che con esso bruciava intere città e vascelli.
Era associato con il vento caldo disseccante dell'ascesa di Sirio dopo l'estate e si pensava che portasse le tempeste di fine estate e autunno di conseguenza era temuto come un distruttore di raccolti.

Esiodo invece cita questo e gli altri tre venti come una benedizione per gli uomini[2].

Nella mitologia romana l'equivalente del greco Auster era Austrus (si conserva in spagnolo come Austro, ma in italiano oggi prevale la dizione Ostro. Queste espressioni neolatine, come l'inglese Auster indicano comunque lo stesso oggetto che è i vento del sud o di mezzogiorno. Esse appartengono alla stessa famiglia etimologica latina di austero, austerità e australe.

Note modifica

  1. ^ HESIOD, THEOGONY - Theoi Classical Texts Library, su www.theoi.com. URL consultato il 10 ottobre 2023.
  2. ^ HESIOD, THEOGONY - Theoi Classical Texts Library, su www.theoi.com. URL consultato il 10 ottobre 2023.

Voci correlate modifica

Altri progetti modifica

Collegamenti esterni modifica

  Portale Mitologia greca: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mitologia greca