Nuove Edizioni Ivrea

casa editrice italiana
Nuove Edizioni Ivrea
StatoItalia Italia
Fondazione1942[1][2]
Fondata daAdriano Olivetti
Chiusura1946
SettoreEditoria

Nuove Edizioni Ivrea, NEI, è una casa editrice fondata da Adriano Olivetti e un gruppo di giovani intellettuali, fra cui Bobi Bazlen. Nel 1946 la casa editrice venne trasformata nelle Edizioni di Comunità.

Testi pubblicatiModifica

  • Aldo Ferrabino, La vocazione umana, Ivrea, Nuove edizioni Ivrea, 1943.
  • Studi e proposte preliminari per il piano regolatore della Valle d'Aosta, Ivrea, Nuove edizioni Ivrea, 1943.
  • Adriano Olivetti, L'ordine politico delle Comunità. Le garanzie di libertà in uno Stato socialista, Ivrea, Nuove Edizioni Ivrea, 1945.

NoteModifica

  1. ^ Le Edizioni di Comunità, su Le Edizioni di Comunità. URL consultato il 13 aprile 2016 (archiviato dall'url originale il 14 marzo 2016).
  2. ^ (PDF)Adriano olivetti e le edizioni di comunità (1946-1960)
Controllo di autoritàVIAF (EN200145857947523021345