OMEGA

sonda spaziale ESA
Disambiguazione – Se stai cercando altri significati, vedi Omega (disambigua).

L'OMEGA (Osservatorio per la Mineralogia, l'Acqua, i Ghiacci e l'Attività) è lo spettrometro ad immagine visibile-infrarosso della missione spaziale ESA Mars Express, lanciata nel giugno del 2003 ed entrata in orbita marziana il 25 dicembre dello stesso anno. Fornisce spettri della superficie e dell'atmosfera nella banda 0,5 - 5,2 µm con una risoluzione spaziale variabile tra 350 m a 10 km.[1]

OMEGA è composto da due strumenti distinti osservanti lo stesso piano focale, l'uno dedicato al Visibile (-VIS) nella banda (0.35-1.)µm con una risoluzione spettrale di ~5 nm, ed l'altro dedicato all'infrarosso vicino (-NIR) nella banda (1.-5.)µm, anch'esso diviso in due rivelatori con una risoluzione spettrale di 13 nm, fino a 2,7 µm e di 26 nm oltre.

Le osservazioni di OMEGA permettono una mappatura mineralogica, una dettagliata esplorazione geologica nonché dei processi che modificano la superficie. La sua risoluzione spettrale permette anche un'analisi dei fenomeni atmosferici, quali abbondanza e variabilità delle specie minori, aerosol e le loro distribuzioni verticali.

OMEGA è stato sviluppato dall'IAS (Francia) e dal LESIA (Francia) con il supporto del CNES (Francia) e la partecipazione dell'IFSI (Italia) e dell'IKI (Russia).

Note modifica

  Portale Astronautica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Astronautica