Oku-giumu

Gli Oku-giumu rivestono il ruolo dei veggenti nella società degli Andamanesi e, accanto agli anziani e alle persone efficienti, godono di una certa notorietà ('oku-giumu "colui che parla di sogni").

Gli oku-giumu sono uomini che, in seguito a qualche accadimento reale o immaginario o ad un sogno, stabiliscono contatti permanenti con gli spiriti (lau, secondo il dialetto delle tribù delle isole Andamane settentrionali). Acquistano una conoscenza eccezionale delle proprietà magiche delle cose e la usano per il bene della tribù per, ad esempio, guarire malattie o scongiurare i temporali. Per questo particolare prestigio gli oku-giumu sono ritenuti i membri della tribù più adatti per la narrazione dei miti degli Andamanesi.

BibliografiaModifica

  • Angelo Brelich, Introduzione alla storia delle religioni, 2006, Edizioni dell'Ateneo, Roma.
  Portale India: accedi alle voci di Wikipedia che parlano dell'India