Old and New Dreams

quartetto jazz statunitense
Old and New Dreams
Paese d'origineStati Uniti Stati Uniti
GenereJazz d'avanguardia
Free jazz
Periodo di attività musicale1976 – 1987
Album pubblicati4
Studio2
Live2

Old and New Dreams è stato un quartetto jazz attivo tra il 1976 e il 1987 formato da Dewey Redman al sassofono tenore, Don Cherry alla cornetta, Charlie Haden al contrabbasso e Ed Blackwell alla batteria. Il gruppo ha origine dall'esperienza di tutti i membri con il sassofonista Ornette Coleman che negli anni sessanta aveva dato l'impulso all'allora nascente stile free jazz con l'album omonimo pubblicato nel 1961 e in cui sono presenti Cherry, Haden e Blackwell.[1] Anche Redman collaborò successivamente con Coleman tra il 1968 al 1972, comparendo in alcune incisioni di quegli anni. Questo legame è evidente anche dai brani suonati dal quartetto, esclusivamente composizioni originali o di Ornette dei primi anni sessanta.[2] Diversi anni dopo l'ultimo concerto del gruppo, nel 2018, Joshua Redman rende omaggio al padre e alla storica formazione nell'album Still Dreaming in cui sono presenti reinterpretazioni di Comme Il Faut di Coleman e di Playing di Charlie Haden.[3]

DiscografiaModifica

In studioModifica

  • Old and New Dreams (1977) - Black Saint
  • Old and New Dreams (1979) - ECM

LiveModifica

  • Playing (1980) - ECM
  • A Tribute to Blackwell (1987) - Black Saint

NoteModifica

  1. ^ Enrico Bettinello, 20 Essentials: Free Jazz (1961 - 1972), in Blow Up, Tuttle Edizioni, #203 Aprile 2015.
  2. ^ Robert Palmer, Improvising by Old and New Dreams, in The New York Times, 28 maggio 1982.
  3. ^ Joshua Redman – Still Dreaming, su marchespettacolo.it. URL consultato il 14 maggio 2020.

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN127867168 · ISNI (EN0000 0001 1010 2666 · LCCN (ENn82120471 · WorldCat Identities (ENlccn-n82120471
  Portale Jazz: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di jazz