Ondata di caldo in America del Nord del 2021

L'Ondata di caldo del 2021 in Nord America è un evento climatico estremo che ha interessato la costa occidentale degli Stati Uniti e del Canada nel mese di giugno e inizio luglio, registrando temperature fino ai 50° Celsius. La Rcmp ha annunciato che i decessi ammontano a 134 nell'area metropolitana della costa occidentale del Canada;[1] tuttavia, essendo un evento recente è ancora difficile quantificare con esattezza i morti. Il governatore della California Gavin Newsom ha dichiarato lo stato d'emergenza.[2]

Ondata di caldo anomala nell'America nord-occidentale

In alcune città sono stati aperti dei centri di raffreddamento (in inglese: cooling centres); edifici climatizzati che offrono ai residenti un riparo dal caldo,[3] ad esempio: l'Oregon Convention Center a Portland è stato adibito a tale scopo.[4]

Il Presidente degli Stati Uniti d'America Joe Biden ha messo in relazione l'ondata di caldo con il cambiamento climatico. Agli scettici ha risposto sardonicamente:[5]

(EN)

«Don’t worry, there’s no global warming. It only exists as a figment of our imagination.»

(IT)

«Non preoccupatevi, il riscaldamento globale non esiste. È solo il frutto della nostra immaginazione.»

Nonostante un singolo evento climatico estremo non è facilmente riconducibile al fenomeno del riscaldamento globale,[6] numerosi studi scientifici corroborano la tesi che vi sia un legame indissolubile tra le ondate di caldo anomale ed il già citato ricaldamento globale.[7][8][9]

Gli eventi climatici estremi hanno una probabilità di verificarsi aumentata da 2 a 7 volte, secondo un nuo studio basato sulle emissioni divulgato su La Repubblica.[10]

Secondo uno studio del dott. Stone e di altri otto ricercatori della Georgia Tech, dell'Arizona State, dell'Università del Michigan e dell'Università di Guelph in Ontario, Canada, una combinazione di black out estivo e di caldo estremo: «sarebbe l'evento climatico più mortale che possiamo immaginare».[11]

Nonostante il nord-ovest del continente sia interessato da un'ondata di caldo senza precedenti, in altre zone del Nord America e in Sud America si sperimentano temperature insolitamente basse.[12]

NoteModifica

  1. ^ Canada: caldo fino 49,5 gradi, decine di morti a Vancouver - Nord America, su Agenzia ANSA, 30 giugno 2021. URL consultato il 2 luglio 2021.
  2. ^ Usa: California dichiara stato di emergenza per ondata caldo - Nord America, su Agenzia ANSA, 18 giugno 2021. URL consultato il 2 luglio 2021.
  3. ^ (EN) US and Canada heatwave: Pacific Northwest sees record temperatures, in BBC News, 28 giugno 2021. URL consultato il 2 luglio 2021.
  4. ^ (EN) Adeel Hassan, What to Know About the Heat Wave, in The New York Times, 29 giugno 2021. URL consultato il 2 luglio 2021.
  5. ^ La grande ondata di caldo nel Nord America, su Il Post, 30 giugno 2021. URL consultato il 2 luglio 2021.
  6. ^ (EN) What is climate change? A really simple guide, in BBC News, 18 novembre 2020. URL consultato il 2 luglio 2021.
  7. ^ Western North American extreme heat virtually impossible without human-caused climate change (PDF), su worldweatherattribution.org.
  8. ^ Sjoukje Y. Philip, Sarah F. Kew e Geert Jan van Oldenborgh, Rapid attribution analysis of the extraordinary heatwave on the Pacific Coast of the US and Canada June 2021 (PDF). URL consultato il 31-07-2021.
  9. ^ (EN) June ends with exceptional heat, su World Meteorological Organization, 29 giugno 2021. URL consultato il 31 luglio 2021.
  10. ^ Giacomo Talignani, Le ondate di calore con temperature da record stanno diventando molto più probabili, su la Repubblica, 27 luglio 2021. URL consultato il 31 luglio 2021.
  11. ^ (EN) Christopher Flavelle, A New, Deadly Risk for Cities in Summer: Power Failures During Heat Waves, in The New York Times, 3 maggio 2021. URL consultato il 2 luglio 2021.
  12. ^ L'America spaccata in due: caldo estremo al nord, freddo polare al sud, su Ilmeteo.net | Meteored, 2 luglio 2021. URL consultato il 31 luglio 2021.

Voci correlateModifica

Collegamenti esterniModifica