Apri il menu principale

Oratorio di San Rocco (Solignano)

Oratorio di San Rocco
StatoItalia Italia
RegioneEmilia-Romagna
LocalitàCarpadasco, frazione di Solignano
Religionecristiana cattolica di rito romano
Titolaresan Rocco
Diocesi Piacenza-Bobbio
Stile architettonicoromanico e barocco
Inizio costruzioneXIV-XV secolo
CompletamentoXVII secolo

Coordinate: 44°40′07.6″N 9°53′59.2″E / 44.668778°N 9.899778°E44.668778; 9.899778

L'oratorio di San Rocco è un luogo di culto cattolico dalle forme romaniche e barocche, situato a poca distanza dal piccolo borgo di Carpadasco, frazione di Solignano, in provincia di Parma.

StoriaModifica

Il luogo di culto originario fu costruito probabilmente tra il XIV e il XV secolo, nei pressi dell'antico monastero di Carpadasco;[1] come indicato nel resoconto della visita pastorale del vescovo di Piacenza Pietro Cristiani del 1744, nel 1479 vi fu fondato da un certo Guido Massari un beneficio; inoltre, una lapide commemorativa all'interno del tempio reca la data del 1488, in riferimento forse alla morte del conte Manfredo Landi, Signore della zona.[2]

Probabilmente nel corso del XVII secolo l'edificio fu ristrutturato internamente.[1]

Nel 1836 l'oratorio, lesionato a causa dell'instabilità del terreno, fu risistemato; altri interventi di restauro e consolidamento strutturale furono eseguiti nel 1933.[1]

Tra il 1959 e il 1960 fu rifatta la pavimentazione, su finanziamento della parrocchia di San Leonardo di Contile, da cui il luogo di culto già dipendeva.[1]

Tra il 1998[1] e il 2001 furono effettuati altri lavori di restauro e consolidamento.[2]

DescrizioneModifica

L'oratorio, collocato in adiacenza al piccolo cimitero di San Rocco, si sviluppa su un impianto a navata unica, con ingresso a nord e presbiterio a sud.[2]

La semplice e simmetrica facciata a capanna, interamente rivestita in pietra come il resto dell'edificio, è tripartita dal corpo centrale lievemente in aggetto; nel mezzo è collocato il portale d'ingresso, sormontato da una finestrella rettangolare.[2]

Al termine del fianco destro si erge dal tetto un campanile a vela.[2]

All'interno la navata, coperta da un soffitto a capanna a travetti lignei, è scandita in quattro campate da tre ampie arcate a sesto ribassato, rette da massicce paraste coronate da sottili capitelli dorici.[2]

Il piccolo presbiterio, lievemente sopraelevato, è preceduto dall'arco trionfale a sesto ribassato; l'ambiente, chiuso superiormente da una volta a botte, accoglie l'altare maggiore a mensa in cemento, aggiunto nel 1998.[2]

L'oratorio ospita due statue raffiguranti San Rocco, di cui una duecentesca e l'altra novecentesca;[2] i dipinti seicenteschi presenti nell'edificio fino alla metà del XX secolo sono da allora conservati, per motivi di sicurezza, nella chiesa di San Leonardo di Contile.[1]

NoteModifica

  1. ^ a b c d e f Carpadasco e l'oratorio di San Rocco, su massarivillage.wordpress.com. URL consultato l'11 dicembre 2018.
  2. ^ a b c d e f g h Oratorio di San Rocco "Carpadasco, Solignano", su www.chieseitaliane.chiesacattolica.it. URL consultato l'11 dicembre 2018.

Voci correlateModifica