Osborne Swimming Club

Osborne Swimming Club
Pallanuoto Water polo pictogram.svg
Segni distintivi
Uniformi di gara
Colori sociali {{{colori}}}
Dati societari
Città
Paese Regno Unito Regno Unito
Federazione Flag of the United Kingdom.svg ?
Fondazione ?
Palmarès
Impianto sportivo
?

L'Osborne Swimming Club è stato un club pallanuotistico inglese attivo nei primi anni del 1900.

StoriaModifica

Diventò noto per aver preso parte al torneo di pallanuoto ai Giochi della II Olimpiade di Parigi, nel 1900, in rappresentanza della Gran Bretagna. Inizialmente la società si era iscritta al torneo con due squadre, ma una si ritirò. Tuttavia la squadra partecipante vinse l'oro olimpico. La squadra britannica prevalse nettamente su tutte le altre squadre, terminando il torneo imbattuta e con ventinove reti realizzate in tre partite, subendone solo tre. Caddero sotto la potenza bretone i francesi del Tritons Lillois, battuti 12-0, i francesi dei Pupilles de Neptune de Lille #2, per 10-1, e i belgi del Brussels Swimming and Water Polo Club, battuti in finale per 7-2.

Gli atleti vincitori della medaglia d'oro secondo il CIO sono Thomas Coe, John Henry Derbyshire, Peter Kemp, William Lister, Arthur Robertson, Eric Robinson e George Wilkinson. Ma risulterebbero delle incongruenze storiche: Lister risulta essere morto due settimane prima dell'inizio dei Giochi di febbre tifoide durante la guerra anglo-boera; Wilkinson disputò un incontro a Walsall durante il torneo olimpico, mentre Robinson e Derbyshire disputarono un incontro a Manchester due giorni dopo la finale del torneo.[1]

PalmarèsModifica

NoteModifica

  1. ^ Water Polo at the 1900 Paris Summer Games: Men's Water Polo, sports-reference.com. URL consultato il 1º agosto 2012.
  Portale Pallanuoto: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di pallanuoto