Ottava (elettronica)

In elettronica, un'ottava (simbolo oct) è un'unità logaritmica per i rapporti tra frequenze, dove un'ottava corrisponde ad un raddoppio della frequenza. Per esempio, la frequenza che si trova un'ottava sopra 40 Hz è 80 Hz. Il termine deriva dalla scala musicale occidentale nella quale un'ottava corrisponde ad un raddoppio in frequenza. L'indicazione in termini di ottave è quindi comune nell'elettronica audio.

Rapporti e pendenzeModifica

Un rapporto di frequenze espresso in ottave è il logaritmo in base 2 del rapporto:

 

Si può dire che un amplificatore o un filtro ha una risposta in frequenza di ±6 dB per ottava su un particolare intervallo di frequenze, per indicare che il guadagno in potenza cambia di ±6 dB (un fattore 4 in potenza), quando la frequenza cambia di un fattore 2. Questa pendenza, o più precisamente 10 log10(4) ≈ 6,0206 dB per ottava, corrisponde a un guadagno in ampiezza proporzionale alla frequenza.

EsempioModifica

La distanza tra le frequenze di 20 Hz e 40 Hz è 1 ottava.

Un amplificatore presenta un guadagno di 52 dB a 4 kHz che decresce all'aumentare della frequenza di −2 dB/oct. Qual è il guadagno a 13 kHz?

 
 

Voci correlateModifica

  Portale Elettronica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di elettronica