Un (IPA paː) può riferirsi ad un villaggio māori o ad un insediamento difensivo, ma il più sovente si riferisce a fortificazioni di collina – insediamenti fortificati con palizzate e terrazze difensive – e a villaggi fortificati. I pā sono principalmente presenti nell'Isola del Nord della Nuova Zelanda, a nord del lago Taupo[1]. Strutture simili ai pā si trovano in tutta la Polinesia centrale, nelle isole Figi, a Tonga e alle Marchesi.

Pā di Rangikapiti.

Nella cultura Māori, un pā rappresenta il mana e l'abilità strategica di un iwi (tribù o confederazione tribale), personificata dal capotribù. I pā si trovano nelle aree più facilmente difendibili del territorio di un iwi e sono usati per proteggere i siti di stoccaggio di cibo e acqua o i pozzi; piccole piantagioni venivano mantenute all'interno del pā[2]. Nella maggior parte dei casi, poche persone vivevano a lungo termine in un singolo pā, mentre un iwi provvedevano al mantenimento di diversi pā alla volta, i quali erano spesso sotto il controllo di un hapū, una sottotribù.

Quasi tutti i pā si trovano su un rilievo, con una particolare abbondanza sulle colline vulcaniche, il cui pendio naturale veniva terrazzato.

NoteModifica

  1. ^ (EN) New Zealand Ministry for Culture and Heritage Te Manatu Taonga, Distribution of pā in New Zealand, su teara.govt.nz. URL consultato l'11 settembre 2018.
  2. ^ (EN) Elsdon Best, XV The Pa Maori or Fortified Village, in THE MAORI, II, NZETC, 1941. URL consultato l'11 settembre 2018.

Altri progettiModifica

Collegamenti esterniModifica