Apri il menu principale

BiografiaModifica

Laureato in fisica all'università di Modena nel 1979, si laureò successivamente in ingegneria elettrica alla Colorado State University, dove conseguì anche il dottorato nel 1985[1]. Suo campo di ricerca sono le nanoelettronica e l'elettronica molecolare[1], oltre che il trasferimento tecnologico e di know-how[2] e vanta oltre 350 pubblicazioni.

Fece poi ritorno in Italia: dapprima come assistente alla facoltà di fisica dell'università di Modena (1985-1988), poi come professore associato alla facoltà di ingegneria dell'Università di Roma Tor Vergata (1988-1993), e poi come professore ordinario, sempre a Tor Vergata.[3]

Dal 2002 al 2016 ha avuto la cattedra di nanotecnologie all'Università Tecnica di Monaco[1], dove ha anche diretto la Facoltà di Elettrotecnica e Tecnologie dell’Informazione[4]. Dal 2011 è membro della Deutsche Akademie der Technikwissenschaften.[5]

Nel luglio del 2016 è stato nominato rettore della Libera Università di Bolzano, subentrando al sociologo Walter Lorenz[2]. La sua entrata in carica, inizialmente prevista per il 1º ottobre 2016[4], è stata poi spostata al gennaio 2017[5][6].

NoteModifica

  1. ^ a b c Rettore e prorettori, su unibz.it. URL consultato il 18 gennaio 2017 (archiviato dall'url originale il 18 gennaio 2017).
  2. ^ a b Lugli rettore Libera università Bolzano, su ansa.it, 22 luglio 2017. URL consultato il 18 gennaio 2017.
  3. ^ (EN) Rector and vicerectors, su unibz.it. URL consultato il 18 gennaio 2017 (archiviato dall'url originale il 18 gennaio 2017).
  4. ^ a b Paolo Lugli è il nuovo rettore Unibz, su altoadigeinnovazione.it, 22 luglio 2016. URL consultato il 18 gennaio 2017.
  5. ^ a b Alla Lub iniziata l’«era» del rettore Paolo Lugli, su altoadige.gelocal.it, 10 gennaio 2017. URL consultato il 18 gennaio 2017 (archiviato dall'url originale il 19 gennaio 2017).
  6. ^ (DE) Rektorat der Unibz, su unibz.it, 17 settembre 2016. URL consultato il 18 gennaio 2017.
Controllo di autoritàVIAF (EN69153166 · ISNI (EN0000 0001 1665 7785 · LCCN (ENn88271500 · GND (DE1176847627 · BNF (FRcb144608852 (data) · WorldCat Identities (ENn88-271500