Apri il menu principale

Paolo Rodari

giornalista italiano
Paolo Rodari

Paolo Rodari (Milano, 26 aprile 1973) è un giornalista italiano.

BiografiaModifica

Milanese, dopo la laurea in scienze politiche all'Università Cattolica si trasferisce a Roma dove ottiene il baccalaureato in filosofia e teologia presso l'Università Lateranense e successivamente la licenza in teologia fondamentale presso l'Università Gregoriana.

Inizia l'attività giornalistica al Riformista. Nel 2009 passa al Foglio e nel 2013 a Repubblica dove tuttora lavora.

Nel 2010 pubblica il suo primo saggio, scritto insieme ad Andrea Tornielli: "Attacco a Ratzinger" (Piemme), dove descrive tutte le resistenze al Papa tedesco dentro e fuori la Chiesa.

Due anni dopo inizia a dedicarsi al tema del male, raccontando come ghostwriter tre storie edite da Piemme, due con l'esorcista padre Gabriele Amorth e una con Francesco Vaiasuso. Il primo di questi tre libri, "L'ultimo esorcista", è un bestseller tradotto in diversi Paesi.

Nel 2013 descrive il passaggio fra i pontificati di Joseph Ratzinger e Jorge Mario Bergoglio nel saggio firmato per Giunti "La Chiesa ferita", nel quale anticipa gran parte delle riforme aperte da Francesco.

Sempre in quell'anno pubblica per Piemme un thriller ambientato a Roma intitolato "L'altare dell'ultimo sacrificio".

Nel 2016, dopo la pubblicazione di due libri/intervista - uno con Víctor Manuel Fernández (Emi), l'altro con Dionigi Tettamanzi (Einaudi) - scrive per Einaudi un libro dedicato al tema del silenzio, la storia vera dell'eremita Antonella Lumini: "La custode del silenzio". Il libro è vincitore del “Premio Letterario Firenze per le Culture di Pace 2016”.

Nel 2017 scrive per Piemme un profilo del nuovo arcivescovo di Milano, Mario Delpini.

Nel 2018 scrive due biografie. La prima per Rubbettino: “Francesco di Paola, un eremita nel mondo”. La seconda per Edizioni San Paolo: “Eurosia. Come un fiore di campo”. Il libro su Francesco di Paola è vincitore del Premio speciale della Giuria “Enzo Iuffrida” all’interno dell’edizione 2019 del 
Premio letterario internazionale 
“Feudo di Maida”
.

Nel 2019 scrive assieme ad Angela Volpini "Dio non è nascosto. L'ultima mistica si racconta" (Edizioni San Paolo).

OpereModifica

BiografieModifica

  • Eurosia. Come un fiore di campo, Cinisello Balsamo, Edizioni San Paolo, 31 agosto 2018 ISBN 9788892215740
  • Francesco di Paola, un eremita nel mondo, Soveria Mannelli, Rubbettino, 30 agosto 2018 ISBN 9788849854763

GhostwriterModifica

  • Il segno dell'esorcista. Le mie ultime battaglie contro Satana, Gabriele Amorth con Paolo Rodari, Milano, Piemme, 12 marzo 2013 ISBN 8856631067
  • La mia possessione. Come mi sono liberato da 27 legioni di demoni, Francesco Vaiasuso con Paolo Rodari, Milano, Piemme, 4 settembre 2012 ISBN 8868366401
  • L'ultimo esorcista. La mia battaglia contro Satana, Gabriele Amorth con Paolo Rodari, Milano, Piemme, 31 gennaio 2012 ISBN 8856622149

RomanziModifica

SaggiModifica

  • Mario Delpini. La vita, le idee e le parole del nuovo arcivescovo di Milano, Milano, Piemme, 25 luglio 2017 ISBN 978-88-566-6099-9
  • La Chiesa ferita. Papa Francesco e la sfida del futuro, Firenze, Giunti, 21 marzo 2013 ISBN 9788809785625
  • Attacco a Ratzinger. Accuse e scandali, profezie e complotti contro Benedetto XVI, Paolo Rodari e Andrea Tornielli, Milano, Piemme, 31 agosto 2010 ISBN 978-8856615838

Saggi intervisteModifica

  • Dio non è nascosto. L'ultima mistica si racconta, Angela Volpini con Paolo Rodari, Cinisello Balsamo, Edizioni San Paolo, 23 aprile 2019 ISBN 8892218336
  • La custode del silenzio. Io, Antonella, eremita di città, Antonella Lumini e Paolo Rodari, Torino, Einaudi, 23 agosto 2016 ISBN 8806223631
  • Misericordia. Il Giubileo di papa Francesco, Dionigi Tettamanzi con Paolo Rodari, Torino, Einaudi, 6 ottobre 2015 ISBN 9788858420638
  • Il progetto di Francesco. Dove vuole portare la Chiesa, Víctor Manuel Fernández con Paolo Rodari, Bologna, Emi, 18 febbraio 2014 ISBN 9788830721876

Collegamenti esterniModifica

Controllo di autoritàVIAF (EN141146885 · ISNI (EN0000 0001 1940 5962 · LCCN (ENno2010156971 · WorldCat Identities (ENno2010-156971
  Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie