Il termine papista fu coniato nella lotta contro la Chiesa di Roma prima da Lutero (1543-1546) e poi dai protestanti. In seguito furono indicati come papisti i sostenitori del clero e del potere temporale del papa. Oggi la denominazione papista viene utilizzata soprattutto in tono polemico sia contro la Chiesa di Roma e sia contro la popolazione cattolica da parte della popolazione protestante nelle nazioni in cui sono presenti entrambe le confessioni religiose.