Apri il menu principale

Patrick Carlsson (gennaio 1972) è un batterista svedese noto come ex batterista della band svedese Evergrey.

Presente sin dalla prima formazione della band, Carlsson ha registrato 4 album in studio dove si può riconoscere il suo stile inconfondibile e ammirare le sue straordinarie performance. Nel 2003, in prossimità del rilascio dell'album "Recreation Day", dichiarò la sua uscita dalla band sul sito ufficiale, annunciando come suo successore Jonas Ekdahl, che dapprima ricopriva il ruolo di tecnico della batteria di Carlsson.

L'uscita dalla bandModifica

Nel mese di aprile del 2003, Carlsson pubblicò il seguente messaggio sul sito della band:

"Dopo essere stato il batterista di Evergrey per dieci anni, ora ho deciso di lasciare la band. Questi dieci anni sono stati molto divertenti, con molte esperienze fantastiche e un sacco di duro lavoro. Il motivo per cui ho lasciato la band è strettamente personale, non mi sembra di avere più tempo per la band.

Per concludere voglio ringraziare tutti coloro che sono stati coinvolti con la band. Voglio anche ringraziare i miei sponsor, per avermi aiutato nel corso degli anni. Un ringraziamento speciale a tutti i fan, che hanno supportato Evergrey in tutti questi anni.

Grazie, Tom, Michael, Henrik e Rikard per un tempo meraviglioso!

Con queste parole affido la posizione del batterista al mio successore, Jonas. È un batterista di grande talento e sono sicuro che farà un ottimo lavoro con Evergrey.

Buona fortuna!

Patrick"

Ecco quanto dichiarato dal bassista Michael Hakansson in un’intervista successiva al rilascio dell’album “The Inner Cirle” (2004):

“È stato un duro colpo, si abbiamo avuto più volte dei cambi di line-up ma questo proprio non ce lo aspettavamo. Davvero non avevamo idea del fatto che lui stesse pensando a una cosa del genere. La ragione di tutto è che ha voluto dedicarsi alla famiglia, lui è sposato e ha un figlio. Non c’era quindi da discutere, era una decisione che aveva preso e abbiamo dovuto adeguarci.”

Band "Behead"Modifica

Nel 2005 entra a far parte di una band locale chiamata Behead, con la quale si è esibito pubblicamente. Nel frattempo la band lavora ad un nuovo album, le sessioni di registrazione sono previste per il 2006-2007 ma subiscono vari ritardi. Dopo poco tempo Carlsson rivela di voler lasciare la band ma con la promessa di registrare le tracce di batteria per l'album. Venne temporaneamente sostituito dal batterista Eivin Haugelidsäter e successivamente (giugno 2009) torna a far parte della band. L’album, intitolato “Image Of Ourselves”, è stato successivamente rilasciato il 4 novembre 2014.

DiscografiaModifica

Album in studio (Evergrey)Modifica

Album in studio (Behead)Modifica

StrumentazioneModifica

BatteriaModifica

Tama Starclassic Bubinga con finitura Cherry Black (a partire dal 2001)

  • 4 Octobans e 1 GongTom
  • 8x8 10x9 12x10 14x12 - Tom Toms
  • 16x16 18x16 - Timpani
  • 22x16 (x2) - Doppia grancassa
  • 14x8 Premier 2035 Snare e 14x5 Tama Starclassic Snare - Rullanti

Pearl CZX (Custom Z) - Prestige Custom Zenithal Resonator

  • 8x8 10x10 12x12 13x13 - Tom Toms
  • 16x16 18x16 - Timpani
  • 22x18 (x2) - Doppia cassa
  • 14x8 Zenithal Resonator Birdseye Maple - Rullante

Altro equipaggiamentoModifica

Piatti:

Meinl Amun (prima serie), Paiste Signature

Bacchette:

Promark 5A/5B, Vic Firth Hickory

Pelli:

Evans Drumheads


  Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie